Quotidiani locali

ferrara

Razzia alla scuola di Pontegradella, via tablet e computer

Grosso bottino: rubato tutto il materiale informatico. I ladri hanno lasciato invece i palloni regalati dalla Spal

FERRARA. I ladri che l’altra notte hanno razziato la scuola elementare di Pontegradella hanno fatto bingo. Il bottino che sono riusciti a parte via nel corso di un’azione furtiva probabilmente studiata nei minimi particolari è molto consistente, paragonabile quasi ad un furto in un negozio di attrezzature di alta tecnologia.

I malviventi infatti sono riusciti ad entrare nell’aula 2.0, quella informatica e a rubare tutte le attrezzature in dotazione per un totale di 35 pezzi informatici.

Dagli armadietti hanno prelevato 14 tablet, altrettanti notebook, personal computer legati alle lavagne lim ed altro materiale per un bottino ingente che supera i 15mila euro, ma ancora un inventario completo non è stato possibile farlo.

Rubati tablet e computer alla scuola di Pontegradella

L’allarme è stato dato ieri mattina dal personale Ata durante l’apertura della scuola. Per terra e sulle porte hanno trovata i segni di scasso e dell’azione furtiva che i ladri sono riusciti a portare a termine entrando e uscendo da un grasso buco che hanno aperto tra la recinzione.

Tra porte scardinate e armadi messi a soqquadro, probabilmente i ladri erano al corrente del piccolo tesoretto che custodiva l’aula informatica 2.0 e non hanno risparmiato nulla tra i pezzi più pregiati. Una curiosità: i ladri non dovevano essere degli sportivi o tifosi biancazzurri in quanto, pur avendo aperti gli armadietti, dove erano custoditi i palloni regalati dalla Spal con l’autografo dei giocatori, non li hanno portati via.

«Purtroppo hanno fatto una vera razzia - commentava ieri la dirigente dell’istituto comprensivo don Milani, Daniela Veloccia- gran parte del materiale informatico della scuola di Pontegradella è stato rubato. È pensare che il corredo per allestire l’aula 2.0 era stato regalato sia con il contributo dei genitori ma anche con una generosa donazione da parte della Coop dopo il terremoto. Un bel guaio per la didattica e un danno ingente anche economico che non abbiamo ancora ben quantificato».

Dopo aver constatato l’ingente furto, il personale della scuola di via della Pioppa ha prontamente informato la polizia che ha avviato le indagini per risalire ai responsabili.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon