Quotidiani locali

FERRARA

L’Urban Center è realtà

L’ex Mof rinasce come spazio espositivo e di partecipazione pubblica

La palazzina ritrovata, l'Ex Mof rinasce dopo il restauro Sabato pomeriggio la palazzina Ex Mof ha riaperto i battenti a beneficio dei cittadini, una volta terminati i lavori di recupero dai danni del sisma e di riqualificazione. Torna così a nuova vita quella che fino al 1989 fu la sede del mercato ortofrutticolo. Il giro dentro la struttura e il volo attorno ad essa. (video Filippo Rubin) LEGGI L'ARTICOLO

FERRARA. Ieri pomeriggio la palazzina Ex Mof ha riaperto i battenti a beneficio dei cittadini, una volta terminati i lavori di recupero dai danni del sisma e di riqualificazione generale. Torna così a nuova vita quella che fino al 1989 fu la sede del mercato ortofrutticolo; dopo questa data i locali dello storico edificio, inaugurato nel 1937, furono occupati in parte da alcuni uffici della polizia municipale e in seguito dall’ufficio Economato del Comune che li utilizzò come deposito. Ma la desolazione e l'abbandono, cessata anche l'ultima destinazione d'uso, la fece poi da padrone. Ora siamo alla svolta, consentendo di ospitare la sede dell'Urban center comunale e dell'Ordine degli architetti di Ferrara. «È una nuova identità per nuove funzioni - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Aldo Modonesi - che ci permettono finalmente di cancellare il prefisso “ex”. Il tutto in un quartiere che grazie ai fondi statali del piano periferie in futuro subirà una profonda trasformazione».

I lavori alla palazzina, curati dalla ditta Ahrcos di Cento sulla base del progetto dello studio QB Atelier e iniziati nel luglio 2016, sono costati poco più di un milione di euro (fondi regionali e comunali). È stato possibile restaurare anche i bellissimi affreschi di Galileo Cattabriga, risalenti anche questi agli anni Trenta. Ora non resta che ammobiliare la struttura, a regime tra un paio di mesi tanto che l'inaugurazione ufficiale è fissata per il 17 marzo. «Sarà uno spazio sempre aperto che proporrà mostre, conferenze e tante iniziative, per coinvolgere i residenti e condividere le idee sul futuro della città», spiega Anna Rosa Fava per conto dell'Urban Center, mentre il presidente dell'Ordine degli architetti Diego Farina conferma che la palazzina ospiterà «attività rivolte ai nostri circa 500 iscritti e a tutti i cittadini».

Fabio Terminali
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon