Quotidiani locali

scortichino

«È morto un uomo speciale»

Scortichino, dolore e cordoglio dopo il decesso dell’operaio. Il figlio: faccio fatica anche a parlare

SCORTICHINO. Non sono ancora stati fissati i funerali di Renato Secchieroli, il 54enne di Malcantone (località tra Scortichino e Bondeno) morto in un incidente stradale nella notte tra venerdì e sabato. L’uomo si trovava tra Felonica e Quatrelle (in provincia di Mantova) e stava procedendo in direzione Stellata quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo dell’auto ed è uscito di strada. Il mezzo, una Mercedes station wagon, è schizzato fuori in velocità, rotolando in un campo per almeno duecento metri, per finire poi la sua corsa con le ruote sul terreno. Il volo è stato fatale per Secchieroli che al momento dei soccorsi, era già privo di vita.

«È un dolore atroce perché è venuta a mancare una persona speciale, più di questo non sono in grado di dire». Maurizio Secchieroli, figlio di Renato, non riesce a dire di più; è ancora sconvolto dalla grave e improvvisa perdita. Del resto le sue poche ma significative parole, vanno a confermare ciò che un paio di giorni fa hanno detto i suoi colleghi di lavoro e le persone che lo conoscevano. Descritto come un “omone” buono, l’uomo di 54 anni lavorava alla Bregoli Group di Bondeno. Meccanico, saldatore, verniciatore: quello che c’era da fare lui lo faceva.

«Era qui con noi dal 2011 e - avevano detto i colleghi - non si fermava mai, era un gran lavoratore». Lo scorso anno si era sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che, però, aveva superato bene e senza difficoltà. L’incidente dell’altra notte probabilmente successo intorno all’una, è stato scoperto solo un’ora e mezza più tardi quando alcuni automobilisti di passaggio hanno notato dei detriti sparsi sulla strada. Ma non hanno visto subito l’auto. A scorgerla sono stati i carabinieri di Magnacavallo arrivati a supporto del cantoniere addetto alla pulizia stradale, per fare luce sulla carreggiata. La tragica notizia ha raggiunto ben presto la famiglia, diramandosi poi tra le persone più vicine alla vittima. (s.g.)
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori