Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

«Servono volontari davanti alle scuole»

Approvata in consiglio comunale la delibera presentata dagli assessori all’ambiente e al bilancio, in merito alla convenzione 2018-20 con Anci Emilia Romagna che consente di avere una cartografia...

Approvata in consiglio comunale la delibera presentata dagli assessori all’ambiente e al bilancio, in merito alla convenzione 2018-20 con Anci Emilia Romagna che consente di avere una cartografia unica di tutti i comuni disponibili. Ok anche al rinnovo fino al 31 dicembre 2019 dell’associazione intercomunale Terre Estensi tra i comuni di Ferrara, Voghiera, Masi Torello, oltre alla delibera relativa al pagamento del debito fuori bilancio del Comune di 43 mila euro nei confronti degli operatori di telefonia mobile Wind e Omnitel. Respinta invece la mozione della Lega, con la quale il consigliere Cavicchi chiedeva alla giunta «di farsi carico della necessità di incrementare la sorveglianza davanti alle scuole, in entrata e uscita degli alunni», emendata dal M5S affinchè il servizio «sia prioritario rispetto ad altri sevizi per i quali attualmente vengono utilizzate le Guardie Particolari Giurate Volontarie». L'assessore all’istruzione Cristina Corazzari replica che «abbiamo avviato un colloquio con le associazioni ma la manifestazione d’interesse è andata deserta, e martedì 30 avremo un primo tavolo per riuscire a coinvolgere i volontari in questo servizio». Attualmente cinque sono le scuole che non hanno questo servizio, «nelle altre viene mantenuto», risponde il consigliere Dario Maresca (Pd) che lancia anche un appello perché chi lo desideri mostri la propria concreta solidarietà e partecipazione.