Quotidiani locali

Vai alla pagina su Elezioni politiche 2018
Pd, i ferraresi cercano l'elezione fuori provincia

Pd, i ferraresi cercano l'elezione fuori provincia

Elezioni, Fassino e Fedeli capilista nei listini. Boldrini al Senato Emilia, Marattin alla Camera Parma-Reggio. Paron al quarto posto nel listino Sisma

FERRARA. La notte più lunga del Pd ha partorito una situazione molto incerta per i candidati dem ferraresi. L'unico con grandi possibilità di elezione resta il ministro Dario Franceschini, confermato al collegio uninominale Camera Ferrara, seguono poi Paola Boldrini, Luigi Marattin (ma a Reggio) e Barbara Paron; escluso, in questo schema, il secondo delle consultazioni ferraresi, cioè il sindaco di Ostellato, Andrea Marchi.

Il festival dei paracadutati ha prodotto un listino Camera Ferrara-Modena stravolto rispetto alle previsioni. Capolista sarà Piero Fassino, al secondo posto l'avvocato marchigiano Lucia Annibali, sfregiata dall'acido qualche anno fa. Quest'ultima dovrebbe essere candidata anche in un collegio uninominale parmigiano, quindi con buone probabilità di elezione. Nel caso, diventerebbe quasi sicura l'elezione del terzo in lista, il carpigiano Edoardo Patriarca, e qualche chance avrebbe anche la quarta, Barbara Paron. Il sindaco di Vigarano Mainarda, entrata all'ultimo momento e come ultima nelle pre-selezioni ferraresi, deve però sperare in un risultato molto buono del Pd, in un collegio che elegge 7 parlamentari.

Gli altri ferraresi si giocheranno il posto in "trasferta". Paola Boldrini, deputata uscente, è infatti stata piazzata al terzo posto nel listino Senato Emilia (imperniato su Parma-Reggio ma che contiene anche l'Alto Ferrarese), che vede al primo posto il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, che corre anche in un collegio uninominale toscano, in teoria blindato, quindi il secondo in lista Matteo Richetti, modenese e numero tre del partito, diventerebbe di fatto capolista. Boldrini, in questo scenario, con l'opzione di Fedeli per il collegio uninominale, sarebbe praticamente certa dell'elezione. Quanto a Luigi Marattin, il consigliere economico di Palazzo Chigi, è finito al terzo posto nel listino Camera di Parma-Piacenza-Reggio, dietro il ministro Andrea Orlando e la viceministra dell'Economia, la piacentina Paola De Micheli: in un collegio che elegge 8 parlamentari, ha diverse chance.

La candidata al collegio uninominale Senato Ferrara-Bologna-Romagna sarà la prodiana bolognese Sandra Zampa.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon