Quotidiani locali

mesola  

Sotto la scuola c’è la fibra ottica

In questi giorni si stanno ultimando gli ultimi lavori per la posa

MESOLA. Le scuole del comune diventano sempre più 2.0. Le prove nazionali Invalsi, previste per la prossima primavera, quest'anno saranno per la prima volta in versione informatica sia per la primaria che per la secondaria e per questo i plessi devono dotarsi di una affidabile connessione internet.

Proprio in questi giorni stanno terminando i lavori di posa della fibra ottica presso le scuole elementari e medie di Bosco e Mesola. Lo spiega il sindaco Gianni Padovani. «Nei mesi scorsi è stato effettuato il cablaggio, inteso come l'insieme dei collegamenti che permettono l'interconnessione nell'ambito di un edificio, delle scuole primarie e secondarie di Bosco e Mesola, della biblioteca, dell'asilo e della scuola materna di Mesola e dell'asilo e della materna di Bosco da parte di Deltaweb, La cablatura è stata fatta aula per aula. In questi giorni poi - dice ancora il sindaco - proprio per rendere i plessi di primarie e secondarie idonei all'effettuazione delle prossime prove Invalsi in modalità online, si sta concludendo l'installazione della fibra ottica. Questi interventi sono costati al Comune 70 mila euro».

Ma non finisce qui perché la scuola ha bisogno di altri lavori.

«Presso gli asili, le materne e la biblioteca - prosegue il primo cittadino di Mesola - dove non c'è urgenza come nelle scuole di grado superiore, la fibra ottica sarà portata più avanti gratuitamente da Lepida (la società della Regione Emilia Romagna nata per la progettazione e la realizzazione di una rete a banda larga in grado di collegare in fibra ottica le sedi della Pubblica Amministrazione, ndr). I lavori sono stati effettuati durante le vacanze di Natale per non disturbare lo svolgimento delle lezioni».

Insomma, una scuola sempre più orientata al futuro e per il bene degli studenti.

Lorenzo Gatti

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori