Quotidiani locali

lagosanto 

Il segretario Pd: «Pronti a ripartire con nuovi iscritti»

LAGOSANTO. «Andiamo avanti per ripartire. Mi attiverò per costituire un nuovo direttivo e raccogliere nuovi iscritti». Manuel Masiero, segretario del Pd di Lagosanto, non nasconde l’amarezza all’indom...

LAGOSANTO. «Andiamo avanti per ripartire. Mi attiverò per costituire un nuovo direttivo e raccogliere nuovi iscritti». Manuel Masiero, segretario del Pd di Lagosanto, non nasconde l’amarezza all’indomani del flop dell’incontro organizzato per la serata di venerdì, per un confronto dopo l’uscita del sindaco Maria Teresa Romanini dal partito. Ma nello stesso tempo Masiero guarda avanti e punta subito a far ripartire il Pd laghese, per essere in grado «di affrontare con nuovo slancio le tante sfide che abbiamo davanti, in particolare a livello comunale».

Resta comunque il rammarico per l’incontro dell’altra sera che «non è andato a buon fine. Nè il sindaco Romanini nè gli altri firmatari del documento che comunicava la fuoriuscita dal partito, si sono presentati». Per Masiero «un’occasione sprecata, perché il dialogo è importante e non accettare il confronto non è rispettoso di tutti».

Altro motivo di rammarico, sottolinea il segretario comunale Pd «è dovuto al fatto che nessuno mi abbia coinvolto preventivamente in tali decisioni, anche se ero al corrente del malumore di alcuni esponenti del partito ed amministratori pubblici. Ma un conto è discuterne al nostro interno e l’altro prendere posizioni pubbliche».

Tra l’altro «tra i componenti della giunta comunale, solo il sindaco Romanini mi aveva comunicato direttamente la sua decisione».

Inoltre, aggiunge Masiero «il vicesindaco Davide Bigoni e l’assessore Irene Bigoni sono ancora iscritti al Pd, mentre i quattro consiglieri comunali firmatari del documento, non sono iscritti al partito».

Di certo, evidenzia orgogliosamente il segretario comunale Pd, «non intendo inseguire nessuno anche se questa decisione è stata certamente un segnale non positivo. Come ho vissuto lo strappo della Romanini? Ci sono rimasto male. Posso capire che la questione della sanità sia importante, ma nelle dichiarazioni successive sono stati inseriti tanti altri elementi, anche di valutazione sull’operato del Partito democratico, che non mi hanno fatto piacere». (pg.f)



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori