Quotidiani locali

lagosanto

Giovane spintona anziano e gli provoca un malore

Diverbio l’altra sera per futili motivi tra il minorenne e una coppia: l’uomo, cardiopatico, è stato portato al Delta

LAGOSANTO. Episodio increscioso che inizialmente aveva fatto temere il peggio domenica sera, attorno alle 21.30, nella zona dell’ufficio postale. Una coppia di anziani, come ogni sera, era a spasso con il proprio cane, quando hanno incrociato sul marciapiede un minorenne residente in paese. Per futili motivi, forse a causa del cane della coppia, è scoppiato un diverbio e il giovane ha così spinto l’anziano, che è caduto a terra. Il problema è che l’uomo è cardiopatico e ha dunque accusato un malore, probabilmente a causa della tensione, visto che la spinta è stata di lieve entità.

Sul posto è subito arrivata un’ambulanza e i carabinieri della compagnia di Copparo, che hanno raccolto testimonianze per ricostruire l’episodio. L’uomo nel frattempo è stato portato all’Ospedale del Delta, dove è rimasto per alcune ore sotto osservazione ma è stato dimesso subito e senza alcuna prognosi.

Al termine delle verifiche da parte dei militari, poi, va aggiunto che a carico del minorenne non è stato preso alcun provvedimento, perché la coppia ha deciso di non sporgere denuncia.

Nella giornata di ieri, però, la notizia dell’accaduto è stata diffusa sui social con molti commenti, alcuni dei quali non del tutto a proposito, visto che sono stati citati precedenti a carico del giovane non verificati e per i quali non vi sono state denunce. Da qui il monito del sindaco Maria Teresa Romanini: «Ho sempre invitato i miei compaesani a fare segnalazioni, specie si tratta di furti o di persone sospette. Ma se si è a conoscenza di certi particolari bisogna andare dai carabinieri e fare denuncia, i social non devono essere uno strumento di accusa nei confronti delle persone». (d.b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori