Quotidiani locali

masi torello 

Il titolare del bar sorprende i ladri e li mette in fuga

Tentano il colpo alle 4 di notte, ma vengono scoperti

MASI TORELLO. Hanno aspettato che il bar chiudesse per poi cercare di entrare dalla parte del cortile interno, ma sono stati scoperti dal titolare che li ha messi in fuga. È successo domenica notte a Masi Torello, quando verso le 4 alcuni malviventi hanno preso di mira il bar “il Punto” che affaccia sulla strada provinciale. Tutte persone italiane, a quanto pare e stando alle testimonianze raccolte, che molto probabilmente ben conoscono gli orari e le abitudini dei gestori (che non sono i proprietari), i quali chiudono solo per poche ore.

Non appena la saracinesca è stata abbassata e i titolari sono andati via, la banda composta da circa tre persone si è portata sul retro del locale e ha tentato di aprire la porta del magazzino. La prima porta, in legno, si è aperta subito ma appena dietro ne hanno trovata un’altra in ferro e hanno provato a forzarla con il piede di porco.

Non hanno però fatto i conti con un piccolo particolare: i proprietari del locale abitano molto vicino e, a quanto pare, hanno sentito dei rumori o comunque sono stati avvertiti e hanno iniziato a urlare e ad accendere le luci e intanto è scattato anche l’allarme all’interno del locale. I ladri sono quindi fuggiti prima a piedi e poi sono arrivati all’auto, la quale era parcheggiata sulla strada. Sul posto anche i carabinieri di Portomaggiore.

A parte i danni alle porta, la banda non è riuscita a portare via nulla ma la preoccupazione e lo sgomento tra gli avventori del bar è tanto. Il bar non ha orari fissi di apertura e chiusura, ecco perché viene da pensare che qualcuno abbia controllato ogni movimento. Persone che frequentano l’esercizio o che comunque lo hanno frequentato per qualche tempo proprio per pianificare il furto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori