Quotidiani locali

portomaggiore 

Palestra, rimborsi alla Provincia

Il Comune ha previsto una spesa di 20mila euro per il riscaldamento 

PORTOMAGGIORE. Il Comune portuense in base alla convenzione tra la Provincia relativo all’uso della palestra del polo scolastico portuense situata in piazzale degli Studenti si è impegnato a rimborsare le spese per il riscaldamento sostenute dalla stessa Provincia, per una spesa presunta di 20mila euro per l’anno scolastico 2016/2017.

Dall’1 settembre 2016 è ripreso infatti l’uso della palestra del polo scolastico dismesso a causa del cedimento strutturale del tetto della palestra avvenuto il 10 marzo del 2010, un evento imprevedibile che ha reso inagibile la struttura. A suo tempo il Comune portuense e la Provincia avevano regolato i rapporti, anche economici, per l’uso della palestra, con la Provincia che si impegnava ad assicurare la separazione delle utenze tra i plessi scolastici e la palestra assicurando la separazione dei contatori. Previsto il rimborso da parte della Provincia della quota parte di tutti i consumi relativi alle utenze intestate al Comune di Portomaggiore connessi all’uso scolastico da parte delle scuole secondarie. La situazione attuale dell’intestazione delle utenze, vede quelle dell’acqua e dell’energia elettrica intestate al Comune, mentre la bolletta del gas per riscaldamento è intestato alla Provincia.

Il Comune portuense ha provveduto a far installare un apposito contatore per rilevare i consumi della sola palestra e considerato che non risulta ancora pervenuta da parte della Provincia una nota sulle spese reali legate ai consumi per il riscaldamento, il Comune ha predisposto la somma per le spese relative all’uso da parte dell’istituto comprensivo e per l’utilizzo extrascolastico.



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon