Quotidiani locali

Gestore di chiosco trovato con 150 grammi di droga

Arrestato un 26enne ferrarese: in casa teneva anche cartucce per fucili da caccia non denunciate

FERRARA. Nello stesso giorno della chiusura di un negozio di corso Porta Po perché vendeva alcolici a minorenni con una studentessa ricoverata in coma etilico, nuova operazione della Squadra mobile di Ferrara, che ha portato all'arresto di un giovane gestore di un chiosco in città, trovato con ben 150 grammi di stupefacente.

Giovedì mattina agenti della Polizia di Stato hanno effettuato un prolungato appostamento in via Modena, al termine del quale hanno fermato all'uscita della propria abitazione il giovane - 26enne ferrarese con precedenti specifici, gestore di un chiosco in città -, perquisendo poi la sua abitazione, all'interno della quale hanno trovato circa 115 grammi di hashish, due bilancini di precisione e nove cartucce per fucili da caccia non denunciate.

Ragazza 15enne sviene dopo le bevute, i sigilli al market che vendeva alcol Altro locale chiuso per 15 giorni per aver venduto alcol a giovanissimi: in questo caso una ragazza di 15 anni era svenuta per troppo alcol finendo in ospedale, all’antivigilia di Natale. Il Questore di Ferrara ha oggi notificato un provvedimento di chiusura del minimarket gestito da un cittadino bengalese di via Porta Po 74. Il locale, gestito dal marzo 2017 di fronte alla chiesa di San Benedetto, luogo di ritrovo di numerosi giovani, vicino alle scuole e ad una discoteca, nell’ambiente giovanile e scolastico, spiega la Questura, era noto a molti giovani come luogo di vendita di alcolici senza "particolari problemi” da parte di minori di anni 18. Nel video di Andrea Rossetti si vedono i sigilli messi questa mattina, 1 febbraio. LEGGI L'ARTICOLO

La successiva perquisizione in un'altra abitazione in uso al 26enne ferrarese, nella frazione cittadina di Porporana, ha permesso alla Squadra mobile di trovare altri 16 grammi di hashish e 17 di marijuana. 

Il giovane è stato arrestato per i reati di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e denunciato a piede libero per detenzione illegale di munizioni. Adesso il 26enne si trova agli arresti domiciliare in attesa del rito direttissimo inizialmente programmato per venerdì mattina e poi spostato a sabato mattina.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon