Quotidiani locali

codigoro 

In dirittura i lavori per illuminare e recintare lo stadio

CODIGORO. Iniziati nel settembre dello scorso anno, i lavori per la nuova recinzione e per l'impianto di illuminazione, dello stadio codigorese sono quasi al rush finale. Manca infatti solamente la...

CODIGORO. Iniziati nel settembre dello scorso anno, i lavori per la nuova recinzione e per l'impianto di illuminazione, dello stadio codigorese sono quasi al rush finale.

Manca infatti solamente la recinzione ex novo della parte nord degli impianti sportivi il cui confine segue una parte del corso del canale Fossarela, come ha spiegato Mauro Minguzzi, segretario del sodalizio granata che il prossimo anno festeggerà il secolo dalla fondazione.

Occorre ricordare che i progetti riguardanti lo stadio e gli impianti sportivi, a settembre, quando i lavori sono iniziati erano due: la recinzione e l'illuminazione per le gare notturne, due interventi dal costo, rispettivamente, di centocinquantamila euro per la recinzione e settantamila per l'illuminazione.

La nuova recinzione, al momento è stata ultimata nelle vie Palmiro Togliatti e Morandi. Ora si stanno sfoltendo alcuni pioppi lungo il canale di scolo e irrigazione nell’area dove, grazie al ribasso d'asta ed altri 30mila euro che l'amministrazione comunale codigorese è riuscita e reperire, sarà sistemata una rete simile a quelle appena installate per completare la messa in sicurezza dell'intera area sportiva.

Minguzzi sovrintendente per conto della Nuova Unione Sportiva Codigorese ai lavori ha tenuto a evidenziare «la buona volontà degli amministratori codigoresi» i quali, grazie a un ulteriore sforzo finanziario, sono riusciti a sistemare i tre lati di confine dello stadio e rendere così possibile lo svolgimento delle partite in notturna. E il segretario del sodalizio granata ha annunciato l’inaugurazione per la fine febbraio.

Vincenzo Trapella

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon