Quotidiani locali

Un dirigente sanitario apprezzato e stimato da tutti

CODIGORO – Il concittadino, Adriano Grassi, 65 anni, residente da una ventina di anni t a Bologna che nella mattinata dello scorso 31 gennaio era rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente...

CODIGORO – Il concittadino, Adriano Grassi, 65 anni, residente da una ventina di anni t a Bologna che nella mattinata dello scorso 31 gennaio era rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente stradale in viale Sergio Cavina, quasi alle porte di San Lazzaro di Savena a seguito di gravi sopraggiunte e complicanze, è morto nella tarda mattinata di giovedì 1 febbraio all’ospedale Maggiore di Bologna dove si trovava ricoverato. Adriano Grassi, lascia la moglie Rosangela, i figli Agnese ed Annachiara ed i fratelli, entrambi residenti a Codigoro, Alberto ed Angelo. Grassi, che attualmente ricopriva l’incarico di direttore amministrativo dell'Istituto di scienze neurologiche di Bologna (Isnb), aveva svolto tutta la propria attività lavorativa e professionale all’interno della sanità. Infatti, dopo avere iniziato all’Unità Sanitaria Locale 33 di Codigoro, dal 1996 al 2005 ha ricoperto l’incarico di direttore amministrativo dell’ospedale Sant’Orsola-Malpighi di Bologna quindi, dall’ottobre 2005 al settembre 2008, ha svolto analogo incarico nell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Sant’Anna” di Ferrara, per poi ritornare a Bologna assumendo altri incarichi di primissimo piano in ambito sanitario. «Provo orgoglio – ha commentato Giuseppe Balicchi già direttore amministrativo dell’Unità Sanitaria Locale 34 che ebbe Grassi quale stretto collaboratore, nonchè ex direttore

generale del “Sant’Anna” di Ferrara – nell’avere contribuito a preparare Grassi che crescendo professionalmente ha poi ricoperto incarichi con alti livelli di responsabilità. Nonostante abbia vissuto a Bologna negli ultimi venti anni, era sempre rimasto molto attaccato alla sua terra in cui rientrava di frequente e con cui sono rimasto in contatto anche dopo che per motivi di lavoro si era trasferito a Bologna. Una persona preparata professionalmente d estremamente e corretta». I funerali avranno luogo oggi pomeriggio alle 15, nella chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo a Codigoro. Al termine del rito funebre la salma sarà trasportata nell’ara crematoria di Copparo. (pg.f.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon