Quotidiani locali

Progetti di lavoro per disabili

Codigoro, percorsi di tirocinio per la manutenzione di aree verdi e aiuole

CODIGORO. Il Comune di Codigoro ha finanziato, per quest’anno, i percorsi di inclusione sociale in contesto lavorativo attraverso attivazione di progetti di tirocinio, per un importo complessivo di 38.796 euro. La somma sarà successivamente trasferita all’Asp del Delta Ferrarese per finanziare la corresponsione delle indennità di partecipazione ai tirocini che saranno destinati ad occupare tre utenti, seguiti dai servizi sociali comunali e professionali, con disabilità ed in condizione di fragilità e vulnerabilità oltre ad un tutor che è posto a carico del soggetto che gestirà tale intervento. Il periodo potenziale di occupazione previsto decorrerà dal 15 marzo al 15 ottobre per un importo mensile di una singola indennità di partecipazione di 450 euro.

Gli ambiti operativi del progetto, connessi all’attività entro cui sono svolti i percorsi di tirocinio finalizzati alla inclusione sociale in contesto lavorativo, prevedono la manutenzione e piantumazione delle aiuole a Codigoro capoluogo, attraverso la posa di essenze per composizioni floreali e che non necessitano di una particolare manutenzione, oltre alla loro regolare irrigazione. Le aiuole e le aree verdi interessate dall’attività sono, via Giacomo Puccini, con allestimento aiuola inclinata in modo da formare la scritta Codigoro e riempimento degli spazi vuoti con sassi bianchi, via Prampolini, con allestimento aiuole con messa a dimora di una o più specie di piante, via Roma, accanto al monumento ai Marinai, con reimpianto del bordo che delimita l’aiuola. Ed ancora, tra le altre, in via Rosario, al centro sociale anziani con allestimento della rotonda stradale antistante il centro sociale con messa a dimora di una o più specie di piante e la sagomatura della siepe esistente antistante il centro sociale.

Articolati sono anche gli interventi previsti nella località di Pomposa nelle aiuole del complesso abbaziale delineate con una struttura realizzata con mattoni di tufo ed ogni aiuola deve essere allestita in primavera ed in estate.

Il primo allestimento riguarda le aiuole bordo strada ed antistanti la millenaria Abbazia, il vialetto ufficio Iat (Informazione Accoglienza Turistica) su entrambi i lati, l’aiuola di fronte all’esercizio commerciale e quella di fianco al campanile con allestimento di essenze idonee. Invece, il secondo allestimento prevede la posa di altre essenze idonee, oltre all’allestimento di piante da fiore anche nei vasi situati presso il parcheggio al servizio dell’area mercato.

Piergiorgio Felletti

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon