Quotidiani locali

la vittima

POGGIO RENATICO. Michele Miraglia, conosciuto da tutti in paese come “Sga”, aveva 53 anni; i 54 li avrebbe compiuti a maggio. Era nato nel 1964 a Padova ma fin dall’infanzia viveva nel capoluogo...

POGGIO RENATICO. Michele Miraglia, conosciuto da tutti in paese come “Sga”, aveva 53 anni; i 54 li avrebbe compiuti a maggio. Era nato nel 1964 a Padova ma fin dall’infanzia viveva nel capoluogo poggese, suo padre per decenni è stato appuntato dei carabinieri. Aveva un fratello di qualche anno più piccolo e una figlia adolescente, 16 anni, avuta con l’ex moglie. Da tempo Miraglia viveva insieme alla madre. Di professione impiegato, il 53enne era conosciuto da tutti in paese. Frequentava la piazza e la tragica notizia della morte ha girato in fretta ieri mattina. Al bar Irene, il locale che era più solito frequentare, in tanti l’hanno ricordato come una brava persona, «un uomo da compagnia con cui ci si divertiva sempre».

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon