Quotidiani locali

L’obiettivo di Bondeno è riqualificare il territorio

Il sindaco: il recupero degli edifici storici darà anche impulso all’edilizia  Il Comune al lavoro per nuovi insediamenti produttivi ma tutelando l’ambiente

BONDENO. Già all’indomani dell’approvazione in Regione della nuova legge sull’urbanistica, si era capito che non sarebbe stato facile conciliare le esigenze di rivitalizzare un settore, come quello dell’edilizia, in grossa difficoltà dopo la crisi, e le altrettanto impellenti necessità di evitare un continuo ricorso al consumo di suolo, per evitare fenomeni di dissesto idrogeologico. Così «la direzione di marcia in cui intende muoversi la giunta, in questo settore, è quello di seguire le buone pratiche, relativamente ai costi di costruzione – spiega il sindaco Fabio Bergamini – vale a dire insistendo sugli incentivi per la riqualificazione del patrimonio. La legge, infatti, parla chiaro a proposito della necessità di valorizzare l’esistente, anziché promuovere le nuove costruzioni».

Nel dettaglio del territorio matildeo, vi sono due questioni in particolare al centro del dibattito: l’antico patrimonio rurale, fatto anche di antiche corti coloniche, edifici dall’indubbia importanza storico-architettonica, che magari sono stati risparmiati dal sisma. «Accanto a ciò, vi sono state in questi anni necessità relativamente alle opere viarie (e al consumo di suolo in tal senso) di cui il territorio aveva stretta necessità, che sono state ineludibili – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici, Marco Vincenzi –. Si tratta di trovare una mediazione tra queste due posizioni, cercando di risparmiare in più possibile l’ambiente».

In questo discorso trova spazio, naturalmente, anche l’esigenza di regolamentare le costruzioni non destinate alla residenza: comprese attività produttive, di carattere turistico, commerciale e artigianale, per capirsi. «Stiamo lavorando per favorire l’insediamento di soggetti produttivi – conclude Bergamini – consapevoli del fatto che i moderni approcci cercano di ottimizzare le costruzioni stesse, operando un risparmio di quella che è la superficie vergine di un territorio. Per una scelta che sia consapevole e, soprattutto, sostenibile».



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori