Quotidiani locali

Multato il Comune per l’edificio dimenticato

Codigoro, l’ex pesa pubblica municipale non è registrata al Catasto generale Dall’Agenzia delle Entrate arriva all’ente una sanzione da 352 euro 

CODIGORO . Il Comune di Codigoro si è “dimenticato” di dichiarare al Catasto Edilizio Urbano una sua proprietà immobiliare, costituita da un fabbricato con annessa area, a suo tempo destinato a pesa pubblica e già censito al catasto comunale dei terreni. Così l’Ufficio provinciale territorio della direzione provinciale di Ferrara dell’Agenzia delle Entrate, lo scorso novembre ha inviato al Comune un atto di contestazione per violazione delle norme tributarie.

Opponendosi a tale atto di contestazione, l’amministrazione comunale ha chiesto, in dicembre, il riesame in autotutela dell’atto di violazione che, in caso di accoglimento, avrebbe comportato l’annullamento dell’atto illegittimo con il conseguente annullamento anche dell’atto di contestazione emanato dall’Agenzia delle Entrate e delle conseguenti sanzioni tributarie.

Di diverso parere è stato invece l’Ufficio provinciale territorio della direzione provinciale di Ferrara dell’Agenzia delle Entrate che, nei giorni scorsi ha respinto il riesame, invitando il Comune di Codigoro alla regolarizzazione catastale dell’immobile.

Nello stesso atto di diniego, l’Agenzia delle Entrate invitata il Comune al pagamento dell’atto di contestazione per un importo quantificato in 352,75 euro. Per cui, non restando al Comune che l’eventuale presentazione di un ricorso al giudice tributario, evidentemente ha valutato più congruo e certamente meno dispendioso di chiudere il contenzioso. Per cui, con un proprio provvedimento adottato di recente, ha provveduto ad impegnare per il relativo pagamento i 352 euro e 75 centesimi che chiede come pagamento l’Agenzia delle Entrate. (pg.f.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori