Quotidiani locali

Addio Rovigatti, pioniera dell’educazione anti bullismo

È stata una delle pioniere del progetto “Punto di vista”, realizzato con successo da Promeco per contrastare il fenomeno del bullismo e delle devianze adolescenziali a Ferrara.Beatrice Rovigatti 50...

È stata una delle pioniere del progetto “Punto di vista”, realizzato con successo da Promeco per contrastare il fenomeno del bullismo e delle devianze adolescenziali a Ferrara.

Beatrice Rovigatti 50 anni è morta martedì all'Ado hospice dopo aver combattuto per tre anni con tanto coraggio una gravissima malattia.

Un lutto gravissimo che ha colpito la città e tutto il movimento formativo che da anni si adopera per contrastare i vari disagi sociali. Come ricorda il marito Vico Bertaglia - notissimo consulente di pubbliche relazioni - Beatrice Rovigatti aveva iniziato a lavorare, una volta conseguita la laurea in scienze della formazione, per il servizio Sert sulle tossicodipendenze allora diretto da Alberto Tinarelli. Successivamente era passata a Promeco dove aveva iniziato una specifica attività di prevenzione alle problematiche e alle devianze adolescenziali. Ed è stata lei a far decollare il progetto “Punto di vista” preso come esempio pilota dalla Regione. Un progetto che prevede una fitta rete di collaborazioni con i plessi del territorio per insegnare ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado delle corrette dinamiche comportamentali ed evitare atti di bullismo. È una perdita molto dolorosa per il sistema educativo ferrarese che ha apprezzato in questi anni il prezioso lavoro, durato oltre 20 anni, e le intuizioni della dottoressa Rovigatti I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle ore 14.45 nella chiesa di Santa Francesca Romana in via XX Settembre. Eventuali offerte per espresso desiderio della famiglia vanno devolute all'Ado. Oltre al marito Vico, Beatrice lascia l'amata figlia Carola, il padre Paolo, fratelli e sorelle.



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon