Quotidiani locali

sisma, scontro tra Cestari (Lega) e il M5s 

«Ferraresi solo da Facebook» E lui snocciola i “successi”

Botta e risposta incandescente ai piedi del cratere sisma, tutto nell’arco di poche ore, con protagonisti due candidati all’uninominale della Camera Cento: Emanuele Cestari (Lega-centrodestra) e...

Botta e risposta incandescente ai piedi del cratere sisma, tutto nell’arco di poche ore, con protagonisti due candidati all’uninominale della Camera Cento: Emanuele Cestari (Lega-centrodestra) e Vittorio Ferraresi (M5s). Ha cominciato Cestari che nel corso del tour di ieri mattina nei territori colpiti dal sisma aveva attaccato direttamente i suoi rivali, Ferraresi e Stefano Vaccari (Pd-centrosinistra). Il centrodestra, ha affermato il candidato-assessore, ha sempre sostenuto per i Comuni del sisma l’esigenza di «semplificare la burocrazia e di non appesantirli con la presenza forzata dei richiedenti asilo», mentre il senatore dem «ha invece sostenuto il governo che i profughi nei nostri Comuni li ha imposti»; ma Vaccari non ha replicato. Ferraresi, che secondo l’assessore bondenese leghista «l’unica cosa che ha amministrato è la sua pagina Facebook», invece non si è fatto pregare. «Attacchi da campagna elettorale, falsi e vuoti in vero stile Lega Nord - è la replica del deputato M5s - Tra le nostre proposte approvate c’è la proroga per la sospensione dei mutui per gli edifici inagibili o distrutti dal terremoto, per cui ogni anno M5s ha presentato emendamenti. Una volta c’è stata bocciata addirittura questa richiesta e solo a seguito di una lunga battaglia siamo riusciti a ottenerne in reinserimento nel Milleproroghe». Ancora, la defiscalizzazione del 65% riqualificazione antisismica «dopo due anni di lotte e bocciature, ma non come chiedevamo noi». Bocciate, tra le altre, le richieste di altri fondi per la ricostruzione. «Altri continuano a parlare a vanvera senza aver portato a casa assolutamente nulla» ha concluso Ferraresi.

Cestari ha sostenuto che «la ricostruzione è arrivata solo a metà strada e ancora tanti privati sono in difficoltà per i contributi che non arrivano, così come soffrono le aziende edili in crisi di liquidità».

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori