Quotidiani locali

Fondi alle vittime di violenza, in lista ci sono anche i Cenci

Ferrara, tra i casi della Fondazione regionale a sostegno dei familiari anche l'omicidio di Valencia

La commemorazione degli amici: "Marci era unico" La comunità di Pontelagoscuro si è riunita in piazza Ariostea per commemorare Marcello Cenci, il giovane ucciso a Valencia dall'amico d'infanzia per diventato suo stalker aguzzino per una ragazza contesa. "Marci era unico, Eder ha rovinato due famiglie, deve rendersi conto di tutto il dolore che ha causato e chiedere scusa. Speriamo che giustizia faccia il suo corso" dicono gli amici. (video di Filippo Rubin)LEGGI L'ARTICOLO

FERRARA. Fondi per ridare dignità alle vittime e sostenere nuovi progetti di vita o per aiutare le famiglie. A Ferrara, sostegno ai familiari di Marcello Cenci, il giovane ucciso a Valencia. Negli altri casi, la protezione a giovani straniere maltrattate e sfuggite a matrimoni imposti, a vittime di stalking, in situazioni di violenza di coppia e in famiglia a danno di minori. La possibilità di sostenere la Fondazione con il 5 per mille, le Unioni di Comuni Val d'Enza (nel Reggiano) e Pedemontana Parmense entrano come soci aderenti. E sono in tutto 9 le famiglie colpite da gravi crimini rispetto ai quali la Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati, presieduta da Carlo Lucarelli, ha stanziato 81.500 euro (206 mila euro in tutto nel 2017 per 26 casi).

Marcello Cenci
Marcello Cenci

L’attività della Fondazione è stata presentata ieri in Regione, nel corso di un incontro del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, dal presidente e dalla direttrice della Fondazione, Carlo Lucarelli ed Elena Buccoliero. Nel frattempo, la Fondazione cresce. Tra le istanze analizzate e accolte dalla Fondazione regionale, due riguardano omicidi. Una è stata presentata dal sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, per l’aiuto ai familiari di Marcello Cenci, il giovane ucciso il luglio scorso a Valencia, omicidio per cui è in carcere Eder Guidarelli, in attesa del processo e già condannato per diversi episodi di stalking sullo stesso Cenci. Un altro sostegno è stato poi riconosciuto anche a Parma, su richiesta del sindaco Federico Pizzarotti, per i familiari della ragazzina di 11 anni e della madre, entrambe originarie del Ghana, uccise a coltellate nel luglio scorso: è accusato del crimine uno dei fratelli maggiori della ragazzina.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon