Quotidiani locali

FERRARA

Razzia notturna al Mof. Rubati soldi e computer

Colpo notturno dei ladri nella sede del mercato ortofrutticolo di via Trenti. Hanno provocato anche molti danni con la distruzione di porte e macchinette 

FERRARA. Un colpo notturno, progettato probabilmente da tempo, per individuare il momento migliore per colpire e cercare di razziare indisturbati un bottino consistente. I ladri l’altra notte hanno spaccato la porta d’ingresso del Mof (il mercato ortofrutticolo) in via Trenti, forzando anche un grosso lucchetto. Una volta entrati all’interno della struttura hanno preso di mira le macchinette con bevande e merendine, spaccandole e prelevando i soldi che erano contenuti all’interno.

Furto notturno al Mof Colpo notturno dei ladri nella sede del mercato ortofrutticolo di via Trenti. Hanno provocato anche molti danni con la distruzione di porte e macchinette. (video Andrea Rossetti)

Hanno poi rovistato in tutti gli uffici amministrativi, rubando alcune centinaia di euro che si trovavano nei cassetti e prelevando anche computer aziendali, oltre a ripulire completamente il registro di cassa. Non paghi, sono anche usciti nel cortile esterno dove hanno spaccato i vetri di alcuni automezzi ed hanno prelevato altri oggetti che erano custoditi all’interno. Il tutto senza far scattare allarme e soprattutto nessuno si è accorto di questa intrusione furtiva. Pare non abbiamo rubato merce in vendita, ma si sono concentrati soli su denaro contante. Ad accorgersi del furto è stato ieri mattina un dipendente quando ha avuto l’amara sorpresa di trovare il lucchetto della porta rotto ed una volta entrato all’interno ha scoperto il disastro provocato dai malviventi non solo in termini di bottino sottratto, ma anche di strutture danneggiate. Immediatamente è stata chiamata la polizia che ha provveduto a far arrivare sul posto gli agenti che hanno avviato le indagini per cercare di risalire ai responsabili del furto.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon