Quotidiani locali

Bonus pannoloni in calotta procedura semplificata

Basterà una nota di Asl e Comune, oppure un certificato di un qualsiasi medico La franchigia sale a 256 aperture. Agevolazioni alle categorie con 150mila euro

Qualche agevolazione in più per chi deve smaltire i pannoloni, famiglie e utenze non domestiche, ma sempre con l’obbligo per tutti di presentare ogni anno domanda di bonus calotte. Il bonus che sale da 250 a 256 aperture di calotta. Agevolazioni su pagamenti rateali, rimborsi e interessi. Sono queste le novità principali, ritocchi più che cambiamenti in profondità, introdotte dalle modifiche al Regolamento dei rifiuti che andrà in commissione giovedì e dalla delibera tariffe Atersir, provvedimenti che chiudono il cerchio della rivoluzione calotte in corso dall’autunno scorso. Le proteste delle categorie economiche? Rinviate all’Osservatorio rifiuti che partirà dopo l’approvazione del regolamento, con il Comune che mette già a disposizione 150mila euro per «particolari agevolazioni» alle imprese.

Le novità alla bozza di regolamento sono state inoltrate nei giorni scorsi ai consiglieri, e recepiscono le prime indicazioni uscite dal confronto: non esauriscono quindi la lista delle possibili integrazioni, ma danno un segnale degli orientamenti della giunta. Nei primi articoli si aggiunge a carico di Hera anche la raccolta e il trasporto dei rifiuti provenienti da aree verdi e dei rifiuti di origine cimiteriale, mentre viene riscritta per intero la regola dei rifiuti assimilabili, con novità in particolare agli scarti elettronici: non sono comprese cinque tipologie specifiche, tra le quali pneumatici e macerie da demolizione non domestiche, sì invece a sfalci e potature prodotte da imprese specializzate. La quota variabile della tariffa sarà commisurata all’effettiva occupazione per le case abitate non più di 180 giorni all’anno, e sono stabilite tariffe fisse per gli ambulanti di mercati e fiere: fino a 4 giorni si pagherà da 3 a 6 euro (questi ultimi sono per i banchetti alimentari), poi si sale progressivamente fino a 24 euro. Se si perdono per i guasto i dati delle calotte, non vengono addebitati svuotamenti sulla base delle medie precedenti. Chi non ritira la carta smeraldo non viene esonerato dal pagamento della tariffa, ma si ritroverà a dover pagare sulla base di un calcolo presunto. È stato soppressa, peraltro, la frase «il mancato ritiro della propria dotazione sarà oggetto di sanzionamento».

Il capitolo forse più corposo delle modifiche riguarda il bonus pannolini-pannoloni, che cerca di rispondere alla critiche di eccessiva burocratizzazione e violazione della privacy. Viene precisato che per i bambini con meno di 36 mesi è necessaria «la sola autocertificazione dello stato di famiglia da cui risulta la presenza del nucleo familiare del bambino». Nel caso dei pannoloni, invece, bisogna aggiungere un documento che comprovi la situazione di necessità: al certificato del medico di famiglia e dell’Asl, sui quali si erano concentrati dubbi e critiche, e alla bolla di consegna dei presidi timbrata dall’Asl, si aggiungono il certificato di un medico iscritto all’Ordine dei medici, «nota dell’Asl e del Comune attestante il diritto alla consegna dei presidi». Nel contempo l’agenzia regionale Atersir ha fissato il bonus a 256 conferimenti minimi nel caso di calotta da 30 litri e 192 nel caso di pattumella da 40 litri. Viene poi previsto anche per le utenze non domestiche, tipicamente case di riposo e nidi, la franchigia ridotta.

Altre modifiche. Gli interessi di mora decorrono dopo 30 giorni dalla scadenza della fattura, e non più dal giorno stesso, con rateizzazioni di qualsiasi importo. In caso di arrivo della bolletta a meno di 7 giorni dalla scadenza, la data del pagamento è posticipata di 15 giorni. È introdotta la possibilità per Hera di correggere direttamente un errore nella bolletta, senza passare per i rimborsi.

Stefano Ciervo

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro