Quotidiani locali

Unione Alto Ferrarese Fumata bianca per Garuti

Bondeno, il sindaco poggese subentra a Bergamini. Vice sarà Barbara Paron Sul tappeto le convenzioni e l’avviamento della macchina organizzativa 

BONDENO. Fumata bianca per l'elezione del nuovo presidente dell'Unione dei cinque comuni dell'Alto Ferrarese. Si tratta di Daniele Garuti, sindaco di Poggio Renatico, e la sua nomina è arrivata al termine di una riunione con i sindaci dell'alto ferrarese che si è svolta ieri mattina in municipio. Presenti i sindaci Fabio Bergamini (Bondeno), Fabrizio Toselli (Cento), Roberto Lodi (Terre del Reno), Barbara Paron (Vigarano Mainarda) e Daniele Garuti (Poggio Renatico). Nell'incontro si è anche discusso le convenzioni e le opportunità, che offre l'Unione tra comuni, per garantire in futuro servizi sempre più affidabili ai cittadini. Il ruolo di vicepresidente è stato assegnato a Barbara Paron.

«La nuova presidenza - ha detto Fabio Bergamini presidente uscente - e le decisioni maturate sono frutto di una scelta ragionata tesa a dare nuovo impulso all'Unione. Si parte dalle convenzioni in essere e dai temi che andranno approfonditi per arrivare alla formulazione di proposte che verranno di volta in volta discusse dalle parti». Chi è al timone ora avrà il compito di mettere in pratica tutto questo e avviare la macchina organizzativa. «Il confronto avuto - sottolinea il neopresidente Daniele Garuti è servito per specificare meglio le possibilità e sulle opportunità all'interno dell'evoluzione normativa, particolarmente a livello regionale, che la legge offre all'unione dei comuni. Il mio compito primario sarà quello di capire come muovermi per cercare di utilizzare tutte le possibilità che si presenteranno. Ci vorrà molta attenzione perché in materia di Unione tutto è in evoluzione».

Il risultato della riunione ha soddisfatto anche il sindaco Barbara Paron che aveva lanciato un forte richiamo verso i colleghi sull'importanza di far diventare operativa l'istituzione dell'Unione. «Non ero animata - ha spiegato la Paron - dallo spirito di far polemica ma dal desiderio di dare una scossa. Spero che con la presidenza Garuti si riesca ad esprimere quella volontà politica più volte annunciata ma mai attuata. Credo fortemente nell'Unione. Per esempio si era deciso, ed ero contraria, di affidare un incarico esterno per rivedere e riorganizzare il piano della Protezione civile dell'Alto Ferrarese. Non ero favorevole ma ho rispettato la scelta della maggioranza e Vigarano Mainarda, al momento, è l'unico Comune che ha messo a bilancio i fondi per questo incarico esterno». Ora i vari enti individueranno "un direttore", con un ruolo di catalizzatore delle scelte e seguire in via esclusiva il complesso e mutevole apparato delle norme che regolamentano le Unioni.

Giuliano Barbieri

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro