Quotidiani locali

lagosanto  

Gli ex Pd accusano il partito: «Solo bugie sulla sede negata»

LAGOSANTO. Continua a tenere banco la vicenda della sede del Partito Democratico che è stata negata ad un gruppo di persone che l’aveva richiesta. «Fa sorridere la risposta fornita dai segretari Pd...

LAGOSANTO. Continua a tenere banco la vicenda della sede del Partito Democratico che è stata negata ad un gruppo di persone che l’aveva richiesta. «Fa sorridere la risposta fornita dai segretari Pd Manuel Masiero e Luigi Vitellio in merito alla richiesta di utilizzo della sede - inizia così la risposta di un gruppo di laghesi tra questi l’attuale sindaco Maria Teresa Romanini - i segretari si arrampicano sugli specchi per nascondere la figuraccia politica fatta davanti al gruppo sempre più numeroso di ex iscritti Pd e davanti all’opinione pubblica di Lagosanto negando l’utilizzo della sede. La sede è stata chiesta al segretario Masiero dal presidente della fondazione Approdo, Bracciano Lodi il 9 febbraio alle 17 preannunciando al segretario Masiero che sarebbe stato contattata da Loris Gadda (ex sindaco di Lagosanto ndr.) a nome del gruppo». Gadda ha poi chiamato Masiero il 12 febbraio tre vole non ricevendo risposta e la mattina ma non ha risposto richiamando verso mezzogiorno. «Masiero rispondeva che si riservava di chiedere consiglio al Pd di Ferrara. La risposta è arrivata il 15 febbraio alle 20 con Masiero il quale affermava che non era opportuno darci la sede per la riunione. Sono state raccontate cose non vere per giustificare il diniego all’utilizzo della sede. Il nostro gruppo si sta organizzando sul da farsi».

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro