Quotidiani locali

Il Comune aiuta le aziende a difendersi dai ladri

Voghiera, contributi alle ditte che potenziano le proprie misure per la sicurezza I fondi per i nuovi impianti in collaborazione con la Camera di commercio 

VOGHIERA. Il Comun di Voghiera al fianco delle aziende del territorio per sostenere misure anti ladri.

Per il secondo anno consecutivo, infatti, nell’ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo del sistema economico locale, il Comune di Voghiera, in collaborazione con la Camera di commercio di Ferrara, intende sostenere e incentivare, attraverso l’erogazione di contributi, l’acquisto di prodotti e attrezzature ad elevato contenuto tecnologico finalizzati a creare un clima di serenità e di sicurezza all’interno o nelle immediate vicinanze dell’impresa, favorendo un'atmosfera più favorevole allo svolgimento dell’attività e prevenendo i rischi derivanti da fenomeni criminosi.

Possono presentare richiesta per ottenere i contributi le imprese con sede od unità locale nel territorio comunale voghierese, Sono ammesse a contributo le spese sostenute con riferimento a titoli di spesa emessi nel periodo dall’1 giugno 2017 al 31 marzo 2019 (farà fede la data del titolo di spesa - fattura) per vari tipi di misure di sicurezza, a partire da sistemi di video-allarme antirapina, collegati alla centrale operativa della polizia di Stato e dell’Arma dei carabinieri; contributi sono ammessi anche per i sistemi di video-allarme antirapina (ad esempio controllati con telecamere o con sistemi di rilevamento satellitare collegati con Istituti di vigilanza) e sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione con allarme acustico. Possono accedere a contributo anche le aziende che hanno sostenuto spese per acquisto di casseforti, sistemi antitaccheggio, serrande e saracinesche, vetrine antisfondamento, sistemi biometrici, telecamere termiche, sistemi di pagamento elettronici: sistemi di rilevazione delle banconote false, dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna esterna, casseforti e blindature antiesplosione, automazione nella gestione delle chiavi, paletti antisfondamento.

«Confermiamo l'impegno dell’amministrazione a fianco di chi investe sul territorio – sottolinea il sindaco Chiara Cavicchi – sostenendo l'impulso positivo che stiamo registrando nel nostro comune».

Le imprese, «veri presidi sociali del territorio – evidenzia il presidente della Camera di commercio, Paolo Govoni - sono da sempre in prima linea sulla questione della sicurezza: una vetrina in più è un angolo di strada buio in meno. A queste imprese si richiede di esercitare la loro attività in condizioni di mercato sempre più difficili e, nello stesso tempo, di adempiere a quei doveri sociali che derivano dalla loro natura di esercizio pubblico. È una responsabilità non indifferente che va presa sul serio».



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro