Quotidiani locali

codigoro 

Premio Daloiso, i vincitori

La cerimonia nella sala Sant’Eurosia in memoria del carabiniere

CODIGORO. Nel corso della mattinata di ieri a Codigoro, è stata effettuata la cerimonia di commemorazione del maresciallo dei carabinieri, Savino Daloiso, il sottufficiale caduto in servizio il 24 febbraio 1996, durante un incidente stradale mentre cercava di arrestare gli autori di una tentata rapina in un’azienda di Jolanda di Savoia. I malviventi furono poi fermati dai militari. La manifestazione, giunta alla 22ª edizione, organizzata dalla locale Sezione dell’Associazione nazionale carabinieri, presieduta da Simone Seghi, in collaborazione con il Comune ed il comando provinciale dell’Arma. Nella sala di Sant’Eurosia è stata effettuata la cerimonia di premiazione degli alunni delle prime classi della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Codigoro e Pontelangorino, che hanno partecipato e sono risultati vincitori di un concorso realizzando un disegno sul tema “Ruolo e figura del carabiniere nella nostra Società”.

Alla cerimonia erano presenti, il sindaco, Alice Zanardi, il comandante provinciale, colonnello Andrea Desideri, il comandante della compagnia di Comacchio, tenente Andrea Coppi e tanti commilitoni. Oltre alla vedova signora Antonietta, con i figli Giuseppe e Claudia, nonché del maresciallo Francesco Daloiso, fratello del carabiniere caduto in servizio. Nel corso della cerimonia sono state assegnate tre borse di studio di 100 euro ciascuna. Gli studenti risultati vincitori, sono stati, Elena Mandini Castagnoli (1ª A, Codigoro), Celeste Invernizzi (1ª B, Codigoro) e Francesco Strano (1ª E, Pontelangorino).

Inoltre, hanno ottenuto una segnalazione, Alice Brunelli e Giulia Cinti (1^A, Codigoro), Mihaela Cociug e Matteo Scarpa (1ª B, Codigoro), Fabiana Nasso e Marco Risi (1ª E, Pontelangorino). È seguita la deposizione di una corona in forma solenne, con carabinieri in alta uniforme ed un drappello di commilitoni schierato per gli onori, sul cippo nel parco pubblico intitolato al maresciallo deceduto.

La cerimonia commemorativa per il carabiniere è stata chiusa dalla messa di suffragio celebrata nella chiesa parrocchiale del Rosario, officiata dal cappellano militare della Legione carabinieri Emilia Romagna, don Giuseppe Grigolon. (pg.f.)



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro