Quotidiani locali

pronto soccorso in provincia 

Medici, tirocinio post-laurea Zappaterra: buon risultato

«Nell’ultimo anno sono stati 43 i giovani medici che hanno frequentato i reparti di pronto soccorso delle strutture di Lagosanto e Cento - scrive su Twitter la consigliera regionale Marcella...

«Nell’ultimo anno sono stati 43 i giovani medici che hanno frequentato i reparti di pronto soccorso delle strutture di Lagosanto e Cento - scrive su Twitter la consigliera regionale Marcella Zappaterra - se si contano i neo laureati impegnati nel tirocinio post laurea e i medici già abilitati che hanno svolto tirocinio volontario. Un risultato incoraggiante per l’Asl ferrarese». Per sostenere l’esame di Stato per esercitare l’attività di medico chirurgo - prosegue Zappaterra - i laureati in medicina e chirurgia sono infatti tenuti a svolgere un periodo di tirocinio di 6 mesi nei reparti medico-chirurgici e negli ambulatori di medicina generale. Ad ogni candidato viene assegnato un tutor, quale professionista abilitato ad esercitare l’attività di valutatore dei neo laureati di medicina e chirurgia. Per il Delta il referente dei tutors è stato il dottor Arnaldo Mangolini, per Cento il dottor Daniele Cariani. «Nel corso di questi mesi è anche aumentato il numero dei medici di pronto soccorso a cui sono stati riconosciuti i requisiti per l’attività di tutoraggio rendendo possibile per il servizio di Pronto Soccorso dell’Asl di Ferrara ottenere i requisiti necessari per ospitare nelle strutture di Pronto Soccorso ed Emergenza Sanitaria Preospedaliera i neo laureati per il tirocinio necessario per esercitare la professione medica», scrive Zappaterra.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro