Quotidiani locali

Razzie di cosmetici nei negozi di Portomaggiore

Denunciati cinque tra fratelli e cugini: avevano nascosto i prodotti rubati nei sottofondi delle valigie

PORTOMAGGIORE. Raid negli eservizi commerciali di Portomaggiore che hanno portato ad un bottino complessivo di 800 euro in prodotti cosmetici. E' l'accusa nei confronti di cinque tra fratelli e cugini di origine rumena, di età compresa tra i 18 e i 24 anni, impiegati in un'azienda ortofrutticola di Portomaggiore, denunciati alla Procura di Ferrara per furto aggravato in concorso e ricettazione. Grazie alle perquisizioni domiciliari nelle abitazioni degli indagati i carabinieri del comando provinciale, del Cio di Mestre e della stazione di Portomaggiore hanno recuperato tutti i prodotti rubati, profumi di varie marche e prodotti per la cosmesi femminile, che erano nascosti nei sottofondi di alcune valigie.

Nel corso dei controlli effettuati sempre dai carabinieri assieme alla Polizia municipale Valli e delizie, per verificare eventuali occupazioni abusive d'immobili e regolarità di titoli abitativi in alcune abitazioni di Argenta e Portomaggiore, sono stati denunciato 3 cittadini pakistani. Si tratta di persone residenti in Veneto e in Toscana, regolari, che erano sprovvisti di documenti. Sono ora in corso accertamenti sulla regolarità della posizione abitativa dove sono stati trovati, ad Argenta.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro