Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

In tanti per dire addio a Nico «Il tuo viaggio non finisce qui»

SAN CARLO. Sono state centinaia le persone che si sono recate nella chiesa di San Carlo per salutare l’ultima volta Nico Gilli, scomparso improvvisamente a soli 48 anni lo scorso 26 febbraio mentre...

SAN CARLO. Sono state centinaia le persone che si sono recate nella chiesa di San Carlo per salutare l’ultima volta Nico Gilli, scomparso improvvisamente a soli 48 anni lo scorso 26 febbraio mentre si trovava a Forlì per lavoro. Amici di lavoro, di sport e di vita quelli che si sono stretti accanto ai parenti di Gilli al suo funerale, durante il quale anche la moglie ha voluto, con parole spezzate dal dolore, esprimere le sue emozioni: «I tuoi amici sono tutti qui, nessuno si è dimenticato di te. Però, ricordati anche tu di noi. Mi mancherai, ci mancherai tantissimo». Parole dolci di cordoglio, come quelle di don Giancarlo Mignardi, parroco di San Carlo, che durante l’omelia ha espresso il suo dolore ricordando come, sia Nico sia i suoi familiari, abbiano sempre aiutato chi si impegnava per rendere più vivo il paese, impegnandosi socialmente in diverse attività. L’impegno di Nico nel mondo sportivo dilettantistico è da sempre stato molto importante, come hanno dimostrato presenziando le numerose persone coinvolte, come lo era lui, nel calcio di provincia. «Il viaggio di Nico - ha detto il parroco - non finisce qui». La salma, al termine della funzione, è stata portata al cimitero di Mirabello. (s.m.)