Quotidiani locali

Operai e ditte esterne per tappare le buche da gelo

Scatta l’emergenza per lo stato della viabilità danneggiata dalle intemperie La Provincia e il Comune: già oggi i rinforzi per i cantieri stradali

Prima la pioggia, poi il sale per evitare il ghiaccio in vista delle temperature polari sotto lo zero. Poi la neve e ancora il sale, per una breve tregua in vista di una nuova nevicata che ha portato ancora ad una salatura e infine, a chiudere il cerchio, la pioggia battente di sabato. È stata una settimana di passione per le strade del Ferrarese quella appena passata, ma ora il conto è “salatissimo”. Le arterie della viabilità, sia quelle del Comune, che i quasi novanta chilometri gestiti dall’amministrazione provinciale, che già non godevano di buona salita, con questa coda dell’inverno per l’effetto Burian hanno subito una vera batosta e da più parti e da più amministrazioni si fa la conta dei danni.

«Abbiamo messo un po’ di soldi da parte per la manutenzione ordinaria - commenta Massimo Mastella, ingegnere capo della Provincia di Ferrara, ente che più di tutti deve fare i conti con il taglio delle risorse finanziarie dovute alla riforma orfana sulle province - sono già al lavoro le nostre quattro squadre dei rispettivi distretti. Vista l’emergenza domani entreranno in azione anche gli operatori di un’azienda privata alla quale è stato commissionato questo lavoro. Si procederà all’individuazione dei punti più a rischio per effettuare poi la copertura a freddo con la posa del bitume in modo da sistemare provvisoriamente il problema in attesa dell’arrivo della bella stagione per poter procedere agli asfalti veri e propri».

Complessivamente sono oltre 70 le strade provinciali e tutte necessitano di interventi. Verranno effettuati quelli più urgenti per mettere in sicurezza la viabilità.

Interventi sono previsti dall’Anas anche la Ferrara–mare che presenta molte zone dissestate anche sulla Statale 16 nel tratto tra Ferrara e Argenta.

Anche l’amministrazione comunale corre ai ripari per far fronte a questa nuova emergenza strade. Prima ancora delle nevicate di fine febbraio e inizio gennaio, in previsione, sono state aggiudicate due gare da 1 milione di euro ognuna per interventi di asfaltature delle strade che inizieremo orientativamente dopo Pasqua. Ecco la mappa degli interventi: Via Pomposa (tratto rotatoria Caldirolo/rotatoria Naviglio); via Comacchio (tratto rotatoria Caldirolo/via Giglioli); rotatoria Ferraresi/Bonzagni; via Volano; via Massafiscaglia (tratto Denore/via Valpagliaro) e tratto via Rampa/via del Passo e tra i centri abitati di Villanova e Denore); via Bologna (tratto rotatoria via Kennedy fino a ponte sul Volano); via San Giacomo, via Isola Bianca; via Panigalli; via Ricostruzione (tra teatro Cortazar e via Padova); via Calzolai (tratto nella zona di Malborghetto); via Ferraresi (tratto tra Beethoven e Carlo Porta); viale Cavour (da Largo Castello a Ariosto); via Boschetto (verso via della Berta); via del Platano (tra Parasacco e via Panigalli); rotatoria via Copparo/via Caretti; via delle Bonifiche, via Marconi, via del Lavoro. Poi altri contenitori sono previsti sul bilancio 2018 (3 gare x 600mila euro), attualmente in fase di progettazione.



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro