Quotidiani locali

Vai alla pagina su Elezioni politiche 2018
Ma l’Alto Ferrarese ha “tradito” la candidata del centrosinistra

Ma l’Alto Ferrarese ha “tradito” la candidata del centrosinistra

Vanna Iori è l’unica candidata del Pd eletta in uno dei quattro collegi uninominali che coprono la provincia di Ferrara. Ma dietro al suo exploit al Senato, in un collegio che si estende dall’Alto...

Vanna Iori è l’unica candidata del Pd eletta in uno dei quattro collegi uninominali che coprono la provincia di Ferrara. Ma dietro al suo exploit al Senato, in un collegio che si estende dall’Alto Ferrarese al Reggiano, il contributo degli elettori estensi si è rivelato decisamente zoppo. In pratica, se avesse dovuto contare sul voto decisivo di chi ha messo la scheda nell’urna tra Bondeno e Cento, Vanna Iori non sarebbe arrivata al traguardo. La senatrice Pd ha sorpassato la candidata Claudia Bellocchi, sostenuta dal centrodestra, con un margine di 2 punti e mezzo che corrispondono a circa 3.900 voti.

Spostando lo sguardo da un comune all’altro della provincia estense, nella parte che confina con il Modenese, si può notare ad esempio che a Bondeno il candidato più votato (48%) è stato quello del centrodestra con uno scarto di 22 punti sulla stessa Iori. Un margine veramente importante che significa circa 1.700 voti.

Anche a Poggio Renatico il distacco è significativo: Claudia Bellocchi saldamente in testa con oltre il 39%, a seguire Maria Laura Mantovani, del M5s, con il 27.41% e solo terza Vanna Iori, con il 25.29%. Il gap è di quasi 800 voti.

A Cento, il Comune più popoloso dell’Alto Ferrarese, in testa c’è sempre la Bellocchi con il 44,18%, seguita Maria Laura Mantovani (28.11%). Buona ultima Vanna Iori, che si è fermata a varie lunghezze di distanza dalle due concorrenti di collegio con un 21.39% che assegna alla candidata Pd oltre 4mila voti in meno, solo nel Comune guerciniano, rispetto alla leghista Bellocchi.

Risultato sempre ribaltato, se confrontato con quello conseguito da Vanna Iori nell’intero collegio senatoriale, a Terre del Reno. In testa, nel comune nato dalla fusione di Mirabello e Sant’Agostino, ancora Claudia Bellocchi con il 46,50% seguita alla seconda piazza dalla concorrente grillina Maria Laura Mantovani (24.61%). Per la candidata Pd ancora il terzo posto nelle espressioni di voto locale, con il 22.95% e 1.309 schede attribuite, meno della metà di quelle assegnate all’esponente salviniana. Nonostante il Comune di Vigarano Mainarda sia retto da una giunta di centrosinistra, nell’urna domenica scorsa è stata Claudia Bellocchi a riscuotere il maggior numero di consensi nel paese dell’Alto Ferrarese. Bellocchi ha ottenuto 1.933 voti che corrispondono al 42.35% dei votanti e ha lasciato molto indietro Maria Laura Mantovani con 1.203 voti (26.35%) mentre Vanna Iori ha convinto 1.139 elettori, circa 800 in meno rispetto alla candidata del centrodestra.

Per dirla tutta, la tendenza si è confermata anche a Finale Emilia (Mo), che confina col centese, con Claudia Bellocchi al 40,91% e Vanna Iori al 23.33%. Ma anche a Mirandola, altro Comune del modenese, dove però Vanna Iori si è collocata a circa 600 voti di distanza dalla concorrente del centrodestra staccando però la candidata del M5s. Medesimo trend a San Felice sul Panaro (Mo) e San Possidonio (Mo). A Novi l’ondata di centrodestra si arresta. Reggio Emilia, votando Iori con un margine di quasi 8mila voti di margine su Bellocchi, ha riportato la bilancia verso il piatto del centrosinistra.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro