Quotidiani locali

Pescatori arrabbiati per l’inquinamento

L’ennesimo episodio: «Le nostre reti piene di plastica che arriva dalle cozze»

La protesta dei pescatori contro le sanzioni A Porto Garibaldi il suono delle sirene ha dato il via alla protesta degli uomini della marineria locale e di quella di Goro LEGGI L'ARTICOLO

 

PORTO GARIBALDI. Se ne parla poco, ma una delle fonti inquinanti dell’Alto Adriatico è costituita dalle ingenti quantità di plastica delle maglie degli allevamenti di cozze abbandonate alla mercè delle correnti marine.

Questa volta il grido d’allarme non arriva dalle associazioni ambientaliste che annualmente organizzano eventi di sensibilizzazione, accompagnati dalla raccolta di bottiglie e altri rifiuti in plastica spiaggiati sulle coste, ma giunge da una categoria di lavoratori sempre a stretto contatto con il mare, quella dei pescatori. «Ci sono tonnellate di plastica nei vivai di cozze della nostra zona - tuona un gruppo di marinai -, che vaga in mare, a rischio e pericolo anche per la navigazione e non solo per i pesci e le tartarughe che restano intrappolati e menomati. Basta spingersi anche solo a 15, 20 miglia dalla costa. C'è pieno di maglie dei cozzari». Secondo la testimonianza dei pescatori, gli addetti che operano negli allevamenti di cozze, «per non perdere tempo tagliano la plastica che tiene uniti i “grappoli” di cozze, lasciandola cadere nel fondale. Le correnti marine poi sospingono la plastica in ogni dove, con conseguenze rischiose non solo per gli animali marini, a partire dalle tartarughe, ma anche per le eliche dei natanti. «Tutti i giorni peschiamo due o tre sacchi di plastica delle maglie dei cozzari - vanno avanti i pescatori -; sono maglie che arrivano anche ad una lunghezza di tre metri. Ma possibile che la capitaneria, che ci controlla in tutto e per tutto, non intervenga a multare chi inquina il mare con tutta questa plastica, mettendo a rischio la vita dei pesci, ma anche la nostra?».

A detta dei pescatori i tanti vincoli sulla pesca dovrebbero essere estesi anche sullo smaltimento dei rifiuti negli allevamenti di cozze, mediante l'introduzione di regole tassative, per una maggiore sicurezza in mare e per il rispetto dei suoi fondali.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro