Quotidiani locali

FERRARA

Il fascino dei mattoncini Lego fa tornare bambini

Oggi ultima giornata della quinta edizione di “Una città a Mattoncini” che rimarrà aperta dalle 10, 30 e fino alle 18, 30

Lego a Ferrara, i mattoncini colorati sono protagonisti Due giorni dedicati al giocattolo diventato mito. All'ex Borsa di Ferrara i Lego sono protagonisti indiscussi, tantissimi gli appassionati in visita. (video Federico Vecchiatini) LEGGI L'ARTICOLO

FERRARA. Torna a Ferrara la magia dei Lego. È stata inaugurata, infatti, ieri mattina la quinta edizione di “Una città a Mattoncini” che rimarrà aperta anche oggi dalle 10, 30 e fino alle 18, 30.

Ed è subito coda di grandi e piccini per vedere i 150 metri quadrati – all’interno della Corte coperta nel Palazzo ex Borsa in corso Ercole I d’Este – che ospitano un mondo fantastico dove tutto è possibile grazie ai mitici mattoncini danesi: dai monumenti (presente la riproduzione del Castello Estense) alle gru edili, per passare ai mondi spaziali ed ai villaggi medievali. Tutto fedelmente riprodotto.

Un evento reso possibile per il quinto anno consecutivo da Ascom Confcommercio Ferrara.

«Si tratta di un’edizione che trova all’interno del palazzo ex Borsa una sua splendida ambientazione – spiega il direttore generale Davide Urban, direttore dell’associazione dei commercianti ferraresi - e prosegue – Una manifestazione che unisce fantasia ed intrattenimento in modo intelligente, dove si divertono grandi e piccoli. Lego è creatività e cultura».

Dal canto suo, l’assessore Aldo Modonesi grande appassionato dei mattoncini ha confermato in pieno: «È una bellissima iniziativa che viene valorizzata da una splendida cornice ed ancora una volta complimenti ad Ascom per un evento all’altezza delle aspettative».

L’esposizione è completata da un’area gioco già affollata da miriadi di bambini.

Gli espositori che provengono da tutte le pari d’Italia, abituati ad allestire queste manifestazioni durante le fiere, come ha sottolineato il direttore dell’Ascom Confcommercio Davide Urban, trovano a Ferrara la possibilità di valorizzare le loro esposizioni avendo uno spazio prestigioso e riservato per la loro attività.

I più contenti erano ovviamente i bambini che hanno potuto cimentarsi nei giochi con la possibilità di vedere tante belle costruzioni. Nel contempo anche gli adulti, per un attimo, sono tornati bambini per un gioco che non conosce tempo. (m.g.)
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik