Quotidiani locali

Finisce in una buca vicino alla spiaggia, salvata dai bagnini

Lido Pomposa, una 22enne ha rischiato la vita in acqua: in due l'hanno caricata sul moscone e praticato in messaggio cardiaco

"Così abbiamo salvato la turista finita in una buca" Ha rischiato di annegare, dopo essere finita in una buca, mentre stava nuotando con un'amica a Lido di Pomposa. La turista dominicana di 22 anni è stata tratta in salvo, oggi pomeriggio verso le 16, da due giovanissimi bagnini del Cus Salvataggio, con il moscone. Ecco come racconta il salvataggio uno di loro in questo video di Filippo Rubin, dove parla anche un testimone

LIDO DI POMPOSA. Ha rischiato di annegare, dopo esser finita in una buca, mentre stava nuotando con un'amica all'altezza dell'hotel Lido del Lido di Pomposa. Una turista dominicana di 22 anni è stata tratta in salvo, ieri pomeriggio, attorno alle 16, da due giovanissimi bagnini del Cus Salvataggio, provvidenzialmente accorsi con il moscone, richiamati dalle grida di aiuto dell'amica della ragazza. Filippo Brancati, 18 anni, a colpi di remi si è avvicinato alle due ragazze, mentre il collega Moreno Uggeri, dal bagno Serena si affrettava a raggiungere con il suo moscone, il punto in cui è stato effettuato l'intervento provvidenziale. Una volta raggiunta la battigia, la giovane turista dominicana è stata distesa in posizione di sicurezza e protetta con un ombrellone, mentre il titolare dell'hotel Lido, Roberto Boschi, aveva già attivato la chiamata al 118. In pochi minuti, in un'area verde adiacente a viale Mare Adriatico, è atterrata l'eliambulanza di Bologna, mentre da Comacchio è giunta anche l'ambulanza. I soccorritori hanno proseguito le operazioni di rianimazione cardio-polmonare nell'androne dell'hotel.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro