Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Chloe, cane antidroga trova la marijuana dietro un cespuglio

I vigili urbani hanno eseguito una serie di controlli nella zona della stazione ferroviaria, in città. Nei pressi, sotto una pianta, è stato rinvenuto ieri un coltello tipo machete. A scoprirlo il...

I vigili urbani hanno eseguito una serie di controlli nella zona della stazione ferroviaria, in città. Nei pressi, sotto una pianta, è stato rinvenuto ieri un coltello tipo machete. A scoprirlo il cane antidroga in dotazione alla polizia municipale, Chloe, che dietro a un cespuglio ha “annusato” la presenza di 126 grammi di marijuana. Il machete, di 35 centimetri, era lì vicino. Altri 15 grammi di marijuana sono stati rinvenuti dietro la saracinesca di un negozio chiuso in via Nazario Sauro. ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

I vigili urbani hanno eseguito una serie di controlli nella zona della stazione ferroviaria, in città. Nei pressi, sotto una pianta, è stato rinvenuto ieri un coltello tipo machete. A scoprirlo il cane antidroga in dotazione alla polizia municipale, Chloe, che dietro a un cespuglio ha “annusato” la presenza di 126 grammi di marijuana. Il machete, di 35 centimetri, era lì vicino. Altri 15 grammi di marijuana sono stati rinvenuti dietro la saracinesca di un negozio chiuso in via Nazario Sauro.

Acquisti illegali

Diverse le denunce eseguite dalla polizia di Stato. Un cittadino pakistano di 19 anni è stato denunciato da personale della Polizia Postale per aver utilizzato illegalmente una carta di credito intestata a un’altra persona.

L’uomo l’ha usata per piccoli importi, forse sperando di non dare nell’occhio: ha infatti effettuato sei transazioni per un ammontare complessivo di 93, 30 euro.

Nell’ambito dei controlli finalizzati ad accrescere la sicurezza in città durante il periodo estivo un ferrarese di 47 anni è stato denunciato l’altro ieri da personale delle volanti per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti a offendere: gli agenti del Reparto prevenzione crimine di Bologna gli hanno trovato addosso una tenaglia di precisione di cui non ha saputo giustificare il possesso.

minaccia i militari

Un cittadino nigeriano 27enne è finito nei guai con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale dopo che in via Canapa era stato fermato per essere identificato da personale dell’esercito. L’uomo però si è rifiutato di esibire i documenti e brandendo una bottiglia ha minacciato gli operatori, cercando poi di colpirli con le mani. Una pattuglia della polizia ha affiancato i militari e il 27enne è stato denunciato. Un cittadino bengalese di 33 anni, titolare di un minimarket in via Bologna, ha appeso un cartello di chiusura per ferie mentre l’attività era stata sospesa su ordine del questore per avere ignorato disposizioni del testo unico di pubblica sicurezza. Per l’uomo è scattata la denuncia da parte della polizia amministrativa.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI