Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Muore colto da malore, la salma scoperta dai vicini nell’orto di casa

Immediati i soccorsi, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare

BERRA . È entrato nell’orto poco prima dell’alba, ma di lì non è più uscito. Ciro Cirrincione, pensionato 71enne residente in provincia di Novara, è deceduto ieri mattina a Berra, dove tutti gli anni trascorrere un po’ di giorni in quella che era la casa dei suoceri.

Arrivato la scorsa settimana, Ciro si era messo a ripulire l’orto di casa dalle erbacce. E così ha fatto ieri: di buon ora ha deciso di dar fuoco alle sterpaglie che aveva tolto. Ed è proprio mentre faceva questo lavoro che Ciro ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

BERRA . È entrato nell’orto poco prima dell’alba, ma di lì non è più uscito. Ciro Cirrincione, pensionato 71enne residente in provincia di Novara, è deceduto ieri mattina a Berra, dove tutti gli anni trascorrere un po’ di giorni in quella che era la casa dei suoceri.

Arrivato la scorsa settimana, Ciro si era messo a ripulire l’orto di casa dalle erbacce. E così ha fatto ieri: di buon ora ha deciso di dar fuoco alle sterpaglie che aveva tolto. Ed è proprio mentre faceva questo lavoro che Ciro ha perso la vita.

«Erano circa le 7 quando mi sono alzato e dalla finestra della camera ho visto un telo verde per terra, nell’orto di Ciro – racconta il vicino di casa – Vedendo anche il fumo ho pensato che qualcuno avesse messo una sorta di coperta bagnata per cercare di spegnere il fuoco». La triste scoperta l’ha fatta sempre il vicino, quando dopo circa mezz’ora è sceso e si è invece reso conto di quanto accaduto. «Quando l’ho visto sono corso in casa per chiamare il 118 e poi da un vicino che fa l’infermiere». Insieme i due uomini sono corsi nell’orto, ma per l’anziano non c’era più nulla da fare.

Sul posto è arrivata l’automedica da Copparo con i sanitari che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Tra le più probabili ipotesi della morte vi è quella di un malore fatale per l’uomo, che aveva problemi cardiaci e respiratori. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Berra. Successivamente è stato chiamato anche il figlio, in quel momento a Novara, che è arrivato a Berra. —

D.M.. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.