Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Si stacca il cornicione di una pensilina Rischio caduta calcinacci

ARGENTA Non è solamente la tinteggiatura che si è staccata ma anche pezzi d’intonaco sono caduti sul marciapiede da una pensilina situata davanti ad una filiale di una nota banca di via Matteotti ad...

ARGENTA

Non è solamente la tinteggiatura che si è staccata ma anche pezzi d’intonaco sono caduti sul marciapiede da una pensilina situata davanti ad una filiale di una nota banca di via Matteotti ad Argenta.

Il possibile pericolo per l’incolumità della gente, soprattutto in vista dell’affluenza della prossima Fiera, è stato segnalato ieri mattina all’agente della polizia locale dell’Unione Valli e Delizie che ieri mattina stava effettuando un regolare servizio in centro storico, in coincidenz ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ARGENTA

Non è solamente la tinteggiatura che si è staccata ma anche pezzi d’intonaco sono caduti sul marciapiede da una pensilina situata davanti ad una filiale di una nota banca di via Matteotti ad Argenta.

Il possibile pericolo per l’incolumità della gente, soprattutto in vista dell’affluenza della prossima Fiera, è stato segnalato ieri mattina all’agente della polizia locale dell’Unione Valli e Delizie che ieri mattina stava effettuando un regolare servizio in centro storico, in coincidenza peraltro del via e vai degli automezzi che stanno allestendo in questi giorni gli stand fieristici.

Dopo l’effettiva constatazione del possibile crollo di altri calcinacci, e tenendo anche in considerazione che proprio sotto la pensilina in questione si riparano le persone che attendono alla fermata delle corriere l’arrivo dei mezzi pubblici, la polizia municipale ha effettuato una verifica all’interno della filiale della banca con l’obiettivo di accertarsi dello stato delle cose direttamente parlando con il personale dello stesso istituto di credito.

Al momento non è dato sapere quando e se l’intervento riparatore con la finalità di arrivare alla completa messa in sicurezza verrà fatto. Ma di certo, oltre alle conseguenze puramente estetiche, davvero brutte, il rischio che qualche pezzo di cornicione possa cascare sulla testa di qualcuno andrebbe proprio evitato, magari effettuando una manutenzione urgente senza aspettare i tempi lunghi della burocrazia. —

G.C.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI