Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nuclei ricollocati nell’emergenza «Priorità sicurezza»

«Assieme al Comune ci siamo mossi con grande tempestività per reperire una soluzione di emergenza. Non potevamo rischiare che il tetto crollasse addosso alle persone», dice Diego Carrara. Assistito...

«Assieme al Comune ci siamo mossi con grande tempestività per reperire una soluzione di emergenza. Non potevamo rischiare che il tetto crollasse addosso alle persone», dice Diego Carrara.

Assistito dai suoi tecnici e sempre in contatto con l’amministrazione comunale di Comacchio, si è dato da fare in prima persona sulla vicenda, il direttore di Acer, l’azienda che gestisce il patrimonio immobiliare di proprietà pubblica. «Comprendo la situazione di disagio delle famiglie - aggiunge Carrara - ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

«Assieme al Comune ci siamo mossi con grande tempestività per reperire una soluzione di emergenza. Non potevamo rischiare che il tetto crollasse addosso alle persone», dice Diego Carrara.

Assistito dai suoi tecnici e sempre in contatto con l’amministrazione comunale di Comacchio, si è dato da fare in prima persona sulla vicenda, il direttore di Acer, l’azienda che gestisce il patrimonio immobiliare di proprietà pubblica. «Comprendo la situazione di disagio delle famiglie - aggiunge Carrara -, però il nostro obiettivo è la salvaguardia assoluta della salute delle persone e nell’emergenza non potevamo muoverci diversamente. Non voglio che nessuno rischi la vita. Diverso sarebbe stato il comportamento in caso di danno lieve, ma qui il pericolo era davvero grosso».