Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ladri rubano la cassaforte della piscina comunale. È il quarto furto in un mese

I malviventi sono entrati nella struttura durante la notte superando il sistema d’allarme senza manometterlo. Danni per un migliaio di euro

ARGENTA. Tre furti nel giro di un mese o poco più al bar della piscina comunale e ieri notte una banda di esperti ha portato via addirittura la cassaforte. Mentre i primi tre furti hanno avuto come obiettivo lattine di birra e altre bevande – con tre distinte denunce ai carabinieri di Argenta – il furto della cassaforte dovrebbe aver provocato un danno di un migliaio di euro.

Un’irruzione fatta da esperti, che conoscevano molto bene gli ambienti della piscina comunale di via Magrini. Ladri ch ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ARGENTA. Tre furti nel giro di un mese o poco più al bar della piscina comunale e ieri notte una banda di esperti ha portato via addirittura la cassaforte. Mentre i primi tre furti hanno avuto come obiettivo lattine di birra e altre bevande – con tre distinte denunce ai carabinieri di Argenta – il furto della cassaforte dovrebbe aver provocato un danno di un migliaio di euro.

Un’irruzione fatta da esperti, che conoscevano molto bene gli ambienti della piscina comunale di via Magrini. Ladri che hanno agito sapendo dell’esistenza di un sistema d’allarme, che però non copre alcuni angoli della struttura. Coni d’ombra che i ladri conoscevano e che hanno percorso con estrema sicurezza, riuscendo in questo modo a non far scattare l’allarme. I malviventi dopo aver forzato con estrema facilità (hanno lasciato solamente un piccolo segno nel montante) una porta esterna dotata di maniglione antipanico, sono entrati negli spogliatoi e da lì nel retro della reception fermandosi dietro a un armadio metallico. Proprio dentro l’armadio era stata montata e fissata la cassaforte.

I ladri, per poter “lavorare” sulla cassaforte senza far scattare l’allarme, hanno smontato il pannello posteriore dell’armadio, avendo così campo libero per smontare la cassaforte, un cubo di 40 centimetri per lato. Un forziere robusto e pesante, dotato anche di combinazione elettronica per l’apertura. Completata l’azione i malviventi sono usciti da dove erano entrati. A scoprire il furto è stato il bagnino che ieri alle 8. 15 ha aperto la piscina comunale, gestita da diversi anni dalla società Nuova Sportiva. I primi rilievi sono stati poi effettuati dai carabinieri di Argenta, che hanno raccolto la denuncia del furto. La quarta in poco tempo.