Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Famiglia denuncia l’idraulico «Lavori mai fatti, ci ha truffati»

la storiaVerrebbe da dire che mai consiglio fu meno provvidenziale. Questa vicenda risale mese di gennaio 2018, quando la famiglia Villa di Monza decise di vendere l’abitazione di vacanza che si...

la storia

Verrebbe da dire che mai consiglio fu meno provvidenziale. Questa vicenda risale mese di gennaio 2018, quando la famiglia Villa di Monza decise di vendere l’abitazione di vacanza che si trova in via Jugoslavia, a Lido Nazioni. Casa dove papà Amilcare e i figli Valerio e Maria Luisa andarono per molte estate, finché non morì la madre, a cui era intestata. Da allora i viaggi a Lido Nazioni si sono ridotti, fino alla decisione di venderla. Su consiglio di un’amica negoziante lagunare, ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

la storia

Verrebbe da dire che mai consiglio fu meno provvidenziale. Questa vicenda risale mese di gennaio 2018, quando la famiglia Villa di Monza decise di vendere l’abitazione di vacanza che si trova in via Jugoslavia, a Lido Nazioni. Casa dove papà Amilcare e i figli Valerio e Maria Luisa andarono per molte estate, finché non morì la madre, a cui era intestata. Da allora i viaggi a Lido Nazioni si sono ridotti, fino alla decisione di venderla. Su consiglio di un’amica negoziante lagunare, i Villa hanno saputo che un idraulico di Comacchio conosceva una persona pronta ad acquistarla.

i primi problemi

«Abbiamo contattato questo idraulico - spiega Valerio Villa -, ma i ha spiegato che per vendere la casa era necessario vendere la caldaia. E noi abbiamo detto va bene. Ma i lavori non finivano più, da richieste di interventi ai vari impianti per i certificati di conformità siamo arrivati alla casa allagata per problemi alle tubature e la richiesta di acquisto di materiale per una cifra di oltre 4mila euro, da noi pagati».

niente lavori

Intanto, però, i mesi passano e nella casa non vi sono lavori, oltre alla scomparsa dell’ipotetico compratore. «L’idraulico, però, ci assicurava che i lavori stavano procedendo, che aveva sostituito i sanitari e individuato la rottura. Ma io e mio padre nel mese di marzo siamo venuti a Nazioni e abbiamo visto che neppure erano iniziati. Abbiamo sollecitato più volte che li facesse, fino ad arrivare allo scorso agosto, quando gli abbiamo intimato di adempiere il contratto e per tutta risposta ha portato via il materiale acquistato».

la denuncia

Intanto, l’idraulico ha prima risposto di essere all’ospedale, poi ha interrotto i contatti. La famiglia milanese si è subito rivolta ad un legale ferrarese per cercare di recuperare il denaro, oltre a sporgere querela in data 1 settembre ai carabinieri di Concorezzo (MB), denuncia girata alla Procura di Ferrara, ai carabinieri di Porto Garibaldi, al sindaco e ai vigili di Comacchio. «Speriamo di riavere il denaro o, almeno fermare questa persona che in passato avrebbe già truffato altre persone», dice il papà. —

D.B.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI