Quotidiani locali

Il Milan prende Zapata, Lucas al Psg

Il brasiliano in Francia a gennaio, Moratti punta su Dzagoev del Cska Mosca. La Roma libera Heinze, Pizarro e Borriello

ROMA. Il Milan, dopo avere venduto i propri gioielli ed essere riuscito a sfoltire l’organico riducendo il gruppo dei senatori, cerca di correre ai ripari e di rendere più competitiva la squadra allenata da Massimiliano Allegri. È di ieri la notizia dell’arrivo a Milano di Cristian Zapata, libero del Villarreal ed ex Udinese. Il giocatore colombiano si è sottoposto alle visite mediche, quindi si è legato al club rossonero con la formula del prestito per un anno.

È duello per Wallace fra Juventus e Napoli, che sabato a Pechino si contenderanno anche la Supercoppa italiana, dopo essersi giocati la Coppa Italia nel mese di maggio all’Olimpico di Roma: per le due società, però, dal Brasile arriva una doccia fredda. Il Fluminense, per bocca del suo presidente Peter Siemsen, rinuncia alla cessione del 18enne, che era seguito anche dal Chelsea.

Perso Lucas, ormai preso dal Psg che lo avrà da gennaio 2013 e ha pagato 43 milioni per il suo cartellino, l’Inter è alla ricerca di un altro attaccante: tra i papabili alla maglia nerazzurra ci sarebbe il talento russo Alan Dzagoev. Proprio il mercato russo interessa il responsabile dell’area tecnica Marco Branca, anche se la valutazione di 25 milioni del cartellino di Dzagoev - da parte del Cska Mosca - ha frenato l’entusiasmo degli emissari di Moratti. Secondo il responsabile dell’area tecnica del Brescia Gigi Maifredi, El Kaddouri potrebbe interessare al Napoli, con il quale ci sarebbe stato anche un ’pour parler’. El Kaddouri, a sentire Maifredi, sarebbe il sostituto ideale di Hamsik, nel reparto avanzato. Ma De Laurentiis, nel caso in cui fosse interessato al suo acquisto, dovrebbe vincere la concorrenza di tre club: Genoa, Juventus e Parma.

Da tempo il Barcellona insegue Alex Song: la trattativa con l’Arsenal sarebbe ormai in dirittura d’arrivo. Anche perchè, il centrocampista camerunese è sempre più intenzionato a lasciare Londra, dopo sette stagioni. Mazzarri si è opposto alla cessione del centrocampista Donadel, mentre il Lecce ha rescisso il contratto con l’argentino Ignacio Piatti. Il ds della Roma, Walter Sabatini, annuncia che «il reparto difensivo» della squadra giallorossa «verrà rinforzato». Poi, dal ritiro austriaco, conferma che «Heinze, Pizarro e Borriello sono sul mercato, altrimenti sarebbero stati qui con noi».

«Il difensore arriverà dal Brasile», aggiunge Sabatini, alimentando le voci di un possibile sbarco di Rhodolfo o Uvini (sul quale c’è anche il Bayer Leverkusen)». Sabatini ha inoltre dichiarato che «De Rossi è incedibile» (il Manchester City è sempre interessato), mentre Osvaldo è «un giocatore importantissimo». Poi ha rivelato di avere ricevuto un’offerta per un clamoroso ritorno di Cassano nella Capitale «da parte di un intermediario e non direttamente dal Milan».

Nessuna lesione, ma una leggera patologia infiammatoria di alcuni tendini. Questo l’esito degli esami cui si è sottoposto in mattinata il capitano della Roma Francesco Totti, per il persistere della sintomatologia dolorosa alla gamba sinistra sottoposta a intervento nel 2006, che il giocatore riferiva e che tuttavia non gli ha impedito di effettuare tutta la preparazione atletica. In accordo con lo staff medico e tecnico, rende noto la Roma, Totti osserverà due giorni di terapie fisiche e ginniche presso il Centro Sportivo di Trigoria, per poi sottoporsi nuovamente ad un controllo clinico prima di riprendere la normale attività.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.