Quotidiani locali

la scelta tecnica

Il Casumaro riparte dai giovani per costruire il futuro

CASUMARO. Continua a pieno ritmo la preparazione del Casumaro che ieri, agli ordini del riconfermato mister Angelo Rodolfi, ha effettuato due sedute di allenamento. Il primo raduno c'è stato giovedì...

CASUMARO. Continua a pieno ritmo la preparazione del Casumaro che ieri, agli ordini del riconfermato mister Angelo Rodolfi, ha effettuato due sedute di allenamento. Il primo raduno c'è stato giovedì socorso e nel salutare i nuovi arrivi, e fare gli auguri ai riconfermati, era presente il presidente Tonino Govoni insieme al direttore generale Franco Montosi e al ds Alberto Pilati. La squadra è stata ampiamente rinnovata e ringiovanita, con gli arrivi dei portierei Ferrigato (Masi Torello) e Osti (Bondenese), i difensori Balboni (Reno Centese), Pacciani (Argile Vigor Pieve) e Rouidi (Mirabello), i centrocampisti Rossi (XII Morelli), Rodolfi (Reno Centese) e Baglio (Poggese). Quasi totalmente cambiato il settore avanzato con l'arrivo di Golinelli (Nonantola), Pesci (Centese), Montanari (Reno Centese) e Caniglia (S. Agostino).

L'intenzione della società rossoblù è chiara, intorno ai senatori Malaguti, Casotti e Prado è stata inserita linfa vitale: «Una scelta voluta fortemente - spiega il vicepresidente Gianfranco Guaraldi - per gettare le basi di un organico di lunga durata. Di conseguenza siamo consapevoli che non dobbiamo puntare a obiettivi eclatanti, ma vogliamo divertirci facendo crescere e far fare esperienza ai nostri giovani, in modo da avere una rosa collaudata e rodata per gli obiettivi dei prossimi anni».

I portieri sono tutti dei fuori quota: «Anche questa - continua Guraldi - è stata una scelta voluta per fare un investimento per il futuro. Sono anche l'allenatore dei portieri e in Tugnoli e Ferrigato abbiamo intravisto le qualità tecniche, atletiche e morali in grado di assicurare la giusta copertura per questo ruolo molto delicato e importante».

In questa prima fase di preparazione mancano Rouidi e Guidoboni, ma si aggregheranno a breve, e Caniglia, che si sta sottoponendo a terapie per problemi a una caviglia. Mercoledì 22, con inizio alle 20, il Casumaro ospiterà il Cavezzo per un’amichevole.

Giuliano Barbieri

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.