Menu

Alessia Maurelli oggi con la Nazionale in Coppa del Mondo

Ginnastica ritmica. La 17enne ferrarese è in Uzbekistan La gioia dell’Estense Putinati e di Livia Ghetti: «Che talento»

FERRARA. La divina Alessia Maurelli continua a stupire. La ginnasta ferrarese, cresciuta nell’Estense Otello Putinati di Livia Ghetti, è partita lunedì notte per andare in Uzbekistan e partecipare alla sua prima gara di Coppa del Mondo con la Nazionale maggiore delle Farfalle d’Oro di ginnastica ritmica. A pochi mesi dall’investitura azzurra, la 17enne Maurelli ha bruciato le tappe e convinto la selezionatrice dell’Italia ad inserirla nella rosa della prima squadra, togliendola dalle riserve. «Doveva esser un percorso graduale, invece l’esordio avverrà già oggi – spiega Livia Ghetti -; si tratta della terza gara di Coppa del Mondo, in cui l’Italia finora ha vinto un oro e un argento».

Impressionante la crescita della neoazzurra che solo l’anno scorso vinceva il titolo italiano nel concorso individuale: «E’ un grandissimo talento, la sua forza è l’espressività. Ha doti non comuni che le consentono di essere tra le migliori in Italia ed a pochi punti di distanza dalle avversarie internazionali. Il fatto che sia stata scelta con pochi mesi di preparazione sulle spalle è sintomo della sua abilità. Adesso siamo tutte emozionate per lei, vorrei che stesse il più tranquilla possibile per affrontare al meglio questo esordio così importante».

In ballo ci sono i prossimi Europei di Baku in Azerbaigian in programma dal 9 al 15 giugno, dove la Maurelli potrebbe essere protagonista con la squadra azzurra. La speranza, a questo punto, è che arrivi alle Olimpiadi di Rio 2016 facendo salire il numero degli atleti ferraresi olimpionici.

Intanto, l’attività dell’Estense Putinati non si ferma qui e prosegue con la vittoria del titolo regionale avvenuta al Kleb di via Liuzzo. Tra le ginnaste estensi ha brillato Martina Santandrea: «Anche di lei si parla benissimo – dice la Ghetti -, è nata nel 1999 ed è già molto promettente, se n’è accorta anche la Maccarani che si è annotata il suo nome».

Insomma, un movimento in crescita, quello della ginnastica ritmica ferrarese che prosegue una lunga tradizione fatta di tante stelle nostrane approdate alla ribalta nazionale. L’1 e il 2 giugno, inoltre, la Putinati sarà a Rimini per cercare di conquistare il titolo italiano a squadre. Gli addetti ai lavori, adesso, si attendono molto dalla formazione neopromossa in serie A1 che è diventata vera e propria fucina di talenti.

Corrado Magnoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro