Quotidiani locali

A Mesola gran derby col Reno Centese Capolista a Voghenza

Promozione. Questa sera alle 20.30 le gare della 7ª giornata Il Gualdo Voghiera vuole sgambettare la prima della classe

FERRARA. Un derby, due trasferte difficili in terra bolognese e due gare toste ed impegnative anche per le due ferraresi che giocano in casa. In pratica, serata di tempesta, sperando che si tratti di sola metafora.

Nel girone C il Mesola ospita il Reno Centese. «Conosco molti dei ragazzi che erano alla Spal - ci ha detto il mister castellano Pregnolato - e so che il Reno Centese sarà un avversario difficile. Noi non siamo al meglio, e queste partite continue non ci aiutano. Cercheremo di giocare la nostra gara, sperando che le assenze ed i problemi non influiscano eccessivamente».

«Il Mesola - risponde mister Dirani - è una squadra che concede poco. Noi siamo sempre in emergenza per gli infortuni, ed affrontarli non sarà facile. Domenica abbiamo giocato una buonissima gara, si tratta di provare e a replicare anche nel'infrasettimanale».

Il Mesla deve rinunciare all'infortunato Codignola, a Ronconi che ha problemi di lavoro (risolti in extremis da Giulio Roma e Trentini) e Turolla é in dubbio. M. Matteuzzi, Pignatti e Cuccarello, invece, l'elenco (probabilmente parziale ) degli assenti per i bluazzurri.

Il San Carlo va a Medicina.

«Per noi - afferma mister Leo Rossi - questo, tra assenti e problemi vari, è un momento difficile. Cestaro, Melucci e Belfiore sono fuori per lungo tempo, e non ho nemmeno Calandrino e Benetti. Per fortuna Benini ha scontato la squalifica e rientra. Andiamo a giocare contro un a squadra solida, esperta, pericolosa. Certamente capace di metterci in difficoltà. Dovremo dare il massimo, essere organizzati ed attenti».

Nelle fila gialloresse sarà assenteil solido esterno d'attacco Giangregorio, che domenica è stato espulso.

«Il San Patrizio battistrada - ci ha detto mister Gadda, allenatore del Gualdo Voghiera - è una squadra solida, pericolosa, con ottimi attaccanti, molto veloci. Hanno il miglior attacco e la miglior difesa del girone e sono molto bene organizzati. Non sarà una partita facile, anche se giochiamo in casa. Ma se ci esprimiamo al nostro massimo e con attenzione possiamo fare risultato. Dovremo essere leoni».

Per i biancazzurri mancherà Vaccari.

Il Corticella attende il Santa Maria Codifiume ed é una squadra solida, con attacco veloce e bene impostato. In casa ha sempre vinto, ma se gli uomini di Rambaldi giocheranno come sanno, qualcosa di buono si può fare.

Infine, nel girone B la Centese. L'Arcetana é un avversario scobutico, incostante, pericoloso, e che fuori casa ha già vinto due volte. «Abbiamo diversi elementi fuori - ci ha detto mister Turriziani - ma ormai succede da varie partite. Zamble é ancora squalificato. Dovremo cercre di trovare buoni equilibri e giocarcela con il massimo della determinazione. Ormai, lo abbiamo visto, a parte una o due squadre, possiamo giocarcela con tutte».

Alessandro Bassi

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro