Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Codigorese dà tono alla classifica Ricci Goro in affanno

Nel derby salvezza del Delta prevalgono i granata Nel primo tempo prendono i pali, poi aggiustano la mira

CODIGORO. A prescindere dal bel gioco del calcio, nel derby-salvezza del Delta ha prevalso la volontà di vincere di entrambe le contendenti. La Codigorese nel primo tempo ha colpito due pali. Nella ripresa i granata hanno dilagato non tanto per una grande bravura ma per il calo degli avversari, caduti anche nella trappola di un nervosismo quasi collettivo. Giova proiettare il film partita. Al 6' Zappaterra illude tutti con un rasoterra a fil di palo della porta del Goro. Al 20' Palea, sugli ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CODIGORO. A prescindere dal bel gioco del calcio, nel derby-salvezza del Delta ha prevalso la volontà di vincere di entrambe le contendenti. La Codigorese nel primo tempo ha colpito due pali. Nella ripresa i granata hanno dilagato non tanto per una grande bravura ma per il calo degli avversari, caduti anche nella trappola di un nervosismo quasi collettivo. Giova proiettare il film partita. Al 6' Zappaterra illude tutti con un rasoterra a fil di palo della porta del Goro. Al 20' Palea, sugli sviluppi di un angolo colpisce con una gran botta l'esterno della rete. Corre il 22': angolo per la Codigorese e Bassi colpisce il palo sinistro della porta gorese. Al 27’ gran tiro e palo di Ronconi, il pallone torna in campo sui piedi di Bardelle che sbaglia il cucchiaio. Al 47' è Sovrani, terzino di fascia, che di testa manda appena sopra la traversa. Al 51' Cavallari torna al gol: slalom irresistibile e rasoterra fulminante. Al 60', finalmente, Tuzza vola verso la rete avversaria ma un bravissimo Pezzolati ferma il centravanti. Risponde il Goro al 62' in contropiede con Finotti: solo un super Miotto impedisce il pari. Al 74' atterramento in area di Ronconi da parte del portiere del Goro che viene solo ammonito ma in compenso deve subire la seconda rete, segnata dagli 11 metri dallo stesso golden boy granata.

Il Goro continua ad attaccare, scoprendosi ovviamente; arriva così la terza rete per i padroni di casa ad opera di Bassi che supera Pezzolati con calma e freddezza. All'85, a cambi esauriti, Ferrari del Goro lascia zoppicante il campo. Il Goro vuole il gol della bandiera e lo ottiene all’88’ su rigore calciato da Branchi,

Vincenzo Trapella