Quotidiani locali

Vai alla pagina su Spal calcio
Spal, una rimonta da A: promozione più vicina 

Spal Calcio

Spal, una rimonta da A: promozione più vicina 

Pessimo primo tempo, ripresa determinante, vittoria fondamentale

FERRARA. L’ora di pranzo dice che la Spal si avvicina ancor più alla serie A. Nel match delle 12.30 i biancazzurri ribaltano il Trapani grazie ad un secondo tempo di carattere, tutto cuore e baionetta, che permette di rimediare ad una pessima prima frazione. Vittoria cruciale, di fondamentale importanza quando restano sei gare al termine della stagione.

Spal, il tifo accompagna lo speaker Ancora prima dei 90 minuti, la partecipazione dei tifosi della Spal è calorosa. Qui accompagnano la lettura della formazione biancazzurra da parte dello speaker LEGGI L'ARTICOLO

Spal senza gli infortunati Bonifazi, Pontisso e Floccari, oltre allo squalificato Zigoni. Formazione e panchina annunciate, Finotto al fianco di bomber Antenucci. Trapani con il 4-3-3 (atipico, Barillà di ruolo sarebbe una mezz’ala, Nizzetto un trequartista, mezz’ala, regista...) e gente rapida, veloce.

Spal, gradinata e curva in festa La gradinata gremita così come la Curva Ovest. Al Mazza, grazie anche alla vittoria in rimonta della Spal sul Trapani, va in scena un'altra giornata di festa LEGGI L'ARTICOLO


Avvio scoppiettante, ma non nel senso auspicato dalla Spal. Al 3’, su corto rinvio della difesa, Manconi calcia al volo di collo destro, dal limite: Meret immobile, palla fuori di poco. Dopo un minuto Barillà avanza indisturbato sul centro sinistro, così il siculo decide di scaricare il sinistro: conclusione non irresistibile, su cui il portiere spallino ci va male; mano piegata e rete. La Spal potrebbe pareggiare immediatamente, ma la conclusione a colpo sicuro di Schiattarella non fa che esaltare i riflessi di Pigliacelli.

Giocano solo gli ospiti, in grande momento di forma (nel ritorno la squadra di Calori è seconda solo alla Spal come numero di punti conquistati): ottimamente disposti in campo, manovrieri, bravi a chiudere le linee di passaggio ed a ripartire avvolgenti o con la variabile del lancio lungo del portiere per Manconi. La differenza la fa (anche) il passo.

Spal in bambola totale. Giani & C. sono lenti, imprecisi, tesi, nervosi,molli, incapaci di tener palla, di articolare un’azione. Niente sfoghi laterali, nessuna idea. Un tifo eccezionale prova a scuotere i biancazzurri. Costa serve Mora in area a sinistra, tiro-cross e palo. Accenno di riscossa? Mah... Il Trapani quando parte dà la sensazione di poter pungere. La Spal lascia spazi, Manconi al 29’ cerca il gol addirittura da centrocampo e non ci va molto lontano.

Nel finale i biancazzurri provano a spingere; Mora per Finotto, palla in mezzo, Antenucci si avventa ma Pigliacelli para. La sensazione è che nell’intervallo più che una scossa serva un elettroshock.
Ripresa subito all’assalto. Lazzari spreca una bella occasione. Vicari, da corner, incorna alto. Antenucci si impappina a due passi dalla porta, sul primo vero rush di Lazzari. Lo spirito della squadra, lo slancio, il carattere, sono completamente diversi. Salgono i decibel del tifo. Il gol è nell’aria. E arriva all’11’: Finotto per Antenucci, in area, sul centro-sinistro.

Puntata, carambola su Legittimo e parabola che beffa Pigliacelli. Il “Mazza” esplode. La Spal spinge. Pressione massima. Lazzari entra da destra ma opta per una battuta improbabile anzichè servire Antenucci. Arini rileva Castagnetti, più sciabola che fioretto. Mentre Semplici si appresta a tentare il tutto per tutto facendo entrare la debuttante punta Costantini, ecco il raddoppio. Fallo su Mora, Schiattarella batte furbescamente la punizione pescando Antenucci in area, conclusione chirurgica e 2-1. Delirio. La Spal moltiplica le forze, è in controllo totale. 3 minuti di recupero.

Miracolo megagalattico di Meret su Manconi. Che paura. Che gioia. Il popolo esulta e si esalta: serie A, serie A, serie A...

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare