Quotidiani locali

ginnastica artistica 

Gessi, dall’argento ai sogni di gloria

Il 13enne Tommy, dopo il secondo posto agli assoluti, punta in alto

FERRARA. Come già riportato, Tommaso Gessi, 13 anni, residente a Malborghetto, lo scorso 3 settembre si è classificato secondo agli assoluti di ginnastica artistica nella categoria juniores.

Tommy, come lo chiamano gli amici, si è avvicinato alla ginnastica artistica all’età di tre anni, spinto dalla mamma, a sua volta ginnasta. È stato subito amore e passione per questa disciplina e, complice anche un’innata predisposizione per il movimento ginnico, all’età di 6 anni viene selezionato per entrare a far parte della squadra preagonistica. A 10 anni sale sul gradino più alto del podio nel campionato regionale di categoria. Dal 2014 fa parte della squadra regionale dell’Emilia Romagna, con la quale gareggia a livello internazionale.

Tommy è un insieme di timidezza e determinazione. Timido quando racconta le quattro ore giornaliere di allenamento, le prime “cotte” accantonate perché viste come distrazione dai suoi obbiettivi, le interrogazioni saltate (ma questo la mamma non lo deve sapere) con la scusa della stanchezza dopo gara. Determinato, con gli occhi che gli s’illuminano quando ci spiega cosa si prova a gareggiare, quanto sia importante l’autostima, che lo spinge a fare sempre di più, che a supportarlo e sopportarlo ci sono i suoi amici, per lo più dell’ambiente sportivo, che lo stimolano ad andare avanti, come i suoi allenatori Gloria Guerzoni e Dario Agostino, i genitori e nonno Franco, che, orgoglioso, lo segue ovunque. Questo gran nonno vanta doti di preveggenza, visto che sostiene che già dal riscaldamento pre-gara è in grado di capire il risultato finale del nipote.

Un secondo posto agli assoluti di ginnastica artistica nonostante la frattura al polso della primavera scorsa, il poster del ginnasta inglese Nile Wilson appeso in camera accanto a un nutrito medagliere confezionato da mamma, la necessità di misurarsi “all araund” con tutte le specialità: corpo libero, anelli, cavallo, volteggio, parallele e sbarra.

I prossimi mesi saranno molto impegnativi per Tommy: l’inizio del liceo scientifico ad indirizzo sportivo, gli allenamenti con il gruppo allievi nazionali per l’Autmun Gym Cup, che si terrà a ottobre con ginnasti internazionali. Ma lui guarda semplicemente avanti a quando diventerà importante nel mondo della ginnastica e trasmetterà la sua tecnica e passione, insegnando ai ragazzi più giovani.

Cinzia Berveglieri

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie