Quotidiani locali

Il Club Ferrara monopolizza i podi ai tricolori

Canoa. Dominio assoluto delle ragazze estensi nello slalom sul fiume Brenta. E rientra Bini 

FERRARA. Continua la scia dei successi per il Canoa Club Ferrara, che lo scorso weekend ha preso parte ai campionati italiani categoria Ragazzi di canoa slalom sul fiume Brenta a Valstagna. Anche questa volta la squadra estense conferma la propria supremazia, con le ragazze protagoniste in tutte le specialità contro avversarie provenienti da tutta Italia.

Dominio assoluto delle pagaiatrici ferraresi, che monopolizzano il podio sia nella specialità C1, con Elena Borghi che si aggiudica il titolo di campionessa italiana, al secondo posto Marta Bertoncelli e bronzo per Francesca Malaguti, sia nella specialità del kayak, con Marta Bertoncelli che conquista il tricolore, argento per Francesca Malaguti e bronzo per Elena Borghi. Per finire, supremazia estense anche nella gara a squadre, dove Marta, Francesca ed Elena conquistano il terzo titolo italiano della giornata.

Ottimo rientro per Nicholas Bini, che, dopo un solo mese di allenamento a causa di un infortunio alla spalla, fa registrare ottimi tempi, piazzandosi al quinto posto assoluto.

Nella giornata di domenica si è invece svolta la gara nazionale, presenti oltre ai concorrenti dei tricolori, anche le categorie superiori. Nel C1 Junior ancora oro e argento rispettivamente per Elena Borghi e Marta Bertoncelli, mentre in campo maschile Marcello Semenza chiude al secondo posto. Nel K1 Junior oro ancora per Marta Bertoncelli. Nel C2 misto dominio ferrarese con l’oro della coppia Malaguti-Bini e l’argento dell’equipaggio Borghi-Bini. Nel C2 senior, invece, argento per la coppia composta da Leonardo Solimani e Luca Carlini, mentre Dino Koco e Paolo Borghi chiudono al terzo posto.

«Siamo quasi a fine stagione - commenta il direttore tecnico del Canoa Club Ferrara, Paolo Borghi - e possiamo dire di aver centrato in pieno tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissi, la nostra squadra ha confermato ancora di essere ai vertici nazionali. Mi ha fatto molto piacere rivedere gareggiare Nicholas Bini, che quest’anno a giugno ha subito un intervento per un grave infortunio. Nel 2016 ha vinto il campionato italiano e quest’anno si ritrova fuori dal podio, ma già nel weekend ha fatto vedere grandi cose e la voglia di tornare protagonista».

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie