Quotidiani locali

Il popolo spallino contro Brignano

Sui social rivolta dei tifosi per l’infelice uscita del comico. Interviene anche il club: da 5 anni trasformate lacrime in sorrisi

FERRARA. Dire che l’hanno presa male, è poco. I tifosi biancazzurri sono letteralmente infuriati nei confronti di Enrico Brignano, per l’intervista che riportiamo a lato. A parte che non si capisce questo accostamento politica-calcio, Brignano (attore comico, romano, tifoso della Lazio) ha dimostrato sia scarsa eleganza che totale ignoranza calcistica. La Spal, infatti, di credibilità ne ha tantissima, come eloquentemente dimostrato dai fatti dal 2013 a oggi. Una storia recente fatta di successi, una scalata prepotente, una realtà - in serie A - che dice (numeri alla mano) che se il campionato terminasse oggi i biancazzurri sarebbero salvi, manterrebbero la categoria, resterebbero nel torneo di vertice. Comunque sia, i tifosi spallini si sono rivoltati. Sui social sono immediatamente apparsi tantissimi commenti. Molti non... riportabili, altri con toni fermi ma civili. Marcello Bolognesi in Facebook ha scritto: «Complimenti per la battuta sulla Spal, che forse non saprai ma 4 anni fa era tra i dilettanti e oggi è in serie A. Credo quindi abbia molta più credibilità di te e Renzi messi insieme. Rispetta il lavoro degli altri la prossima volta, invece di voler fare il simpatico a tutti i costi».

Articolato l’intervento di Davide Filomeno: «Gent.mo Sig.Brignano, è un vero peccato che una persona del suo acume e della sua intelligenza decida di ridicolizzare una società di calcio della quale probabilmente non conosce la secolare storia (e che storia!!!). La Spal non sarebbe credibile? E cosa avrebbe fatto la Spal per non esserlo? Le ricordo che questa squadra in 4 anni è passata da un fallimento alla serie A senza l'aiuto di nessuno, se non dei propri tifosi e della famiglia Colombarini... Quando vuole preparare una battuta, un buon comico ne dovrebbe prima di tutto testare l'onestà intellettuale e lei in questo ha peccato... La Spal per noi ferraresi va oltre il fatto calcistico, è uno stile di vita, è un popolo che si unisce sotto una bandiera 365 giorni l'anno e che non merita di essere ridicolizzato in una battuta mal riuscita e colma di ignoranza storica. La Spal è una piccola società di calcio, ma racchiude in sè un'anima unica di uomini, donne e bambini che sono sicuramente più credibili di un errore storico enorme, come lo è la sua battuta sulla Spal e Renzi. Ci pensi e se vuole, si scusi con umiltà. Saluti».

Leonardo Pavani: «Brignano informati prima di parlare guarda bene la gestione di questa grande squadra da parte di una societa stratosferica. Prendila come esempio... informati caro Brignano».

La stessa Spal sul proprio profilo Twitter ha scritto: «Da 5 anni, @spalferrara ha trasformato lacrime di tifosi appassionati in sorrisi innamorati. L'Italia ha riservato al club una risata di simpatia. Le uniche risate che ci appartengono sono di chi ha provato emozioni vere per un calcio magico che da sogno è diventato realtà».

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista