Quotidiani locali

il progetto 

Mirabello sta pensando in grande

Loris Marani al lavoro per una nuova società ma San Carlo tentenna

MIRABELLO. «Ancora pochi giorni per arrivare ad una soluzione, sia che abbia esito positivo e sia che non vada in porto, per cui adesso non voglio sbilanciarmi. Ma posso confermare che c’è un progetto per riportare il calcio a Mirabello e la mia idea è quella di trovare collaborazioni con i paesi vicini per una società forte, che possa occuparsi anche di settore giovanile». A parlare è Loris Marani, noto allenatore mirabellese, deus ex machina del progetto Terre del Reno, ovvero una nuova società che unisca appassionati e volontari di Mirabello al San Carlo, magari con una fuoriuscita territoriale nel Comune di Vigarano Mainarda, dove al momento ci sono strutture calcistiche inutilizzate per l’assenza di squadre.

Il progetto nasce da Mirabello e dalla voglia di Marani di creare qualcosa di tecnicamente e socialmente valido, considerando che pur non allenando da alcune stagioni il tecnico è sempre rimasto nel mondo del calcio dilettantistico. «Una cosa però voglio precisare: finora abbiamo solo parlato con società sportive, ma non con l’amministrazione comunale (uno dei figli di Marani, Mirco, è assessore allo sport a Terre del Reno, ndr), perché in questi tempi per fare qualcosa si deve contare su se stessi, per i Comuni è difficile aiutare lo sport».

Da tempo ci sono contatti soprattutto con la dirigenza del San Carlo, ma è da vedere se il presidente Vitulli sarà disposto ad accettare un progetto di questo tipo, considerando che alcuni mesi prima decise di non portare a termine una proposta molto simile lanciata dal Reno Centese. (d.b.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon